Postepay Evolution di Poste Italiane: costo, attivazione, rimborso e info su possibilità di andare in rosso

Ecco tutte le info sul costo, l'attivazione, il rimborso e info sulla possibilità di andare in rosso inerenti alla Postepay Evolution di Poste Italiane nonché le principali differenze con la Postepay Standard.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco tutte le info sul costo, l'attivazione, il rimborso e info sulla possibilità di andare in rosso inerenti alla Postepay Evolution di Poste Italiane nonché le principali differenze con la Postepay Standard.

La Postepay è una carta ricaricabile erogata da Poste Italiane per chi vuole evitare di utilizzare il contante o effettuare acquisti online. Tra le carte più utilizzate vi sono la Postepay Standard e quella Evolution: quale è la differenza tra le due? Ecco le info in merito nonché quelle sul costo, l’attivazione ed il rimborso di Evolution. Con quest’ultima si potrà andare in rosso?

Postepay Evolution e standard: le principali differenze

La Postepay Evolution, a differenza di quella Standard, ha un codice Iban. Grazie ad esso è possibile effettuare non soltanto le normali operazioni di una postepay ma gestire anche le principali operazioni di un conto corrente come ad esempio accreditare la pensione o lo stipendio o anche effettuare bonifici. La carta Postepay standard non ha costi di gestione annuali ma solo quello di emissione che è di 10 euro. La Evolution, invece, ha un canone annuale di 10 euro mentre l’emissione della carta costa 5 euro.

Postepay Evolution: caratteristiche principali

Oltre all’accredito della pensione o dello stipendio e la possibilità di effettuare e ricevere bonifici con la Postepay Evolution si potranno effettuare acquisti in oltre trenta milioni di negozi in tutto il mondo e sui siti internet che accetteranno pagamenti con carte Mastercard. Si potranno inoltre effettuare pagamenti mediante sito postepay. o poste.it o ancora in tutti gli uffici postali nonché pagare bollettini ed effettuare ricariche telefoniche.

Con la carta Evolution, inoltre, vi sarà la possibilità di pagare i pedaggi autostradali presso i caselli abilitati, prelevare da tutti gli ATM Postamat ed uffici postali nonché da tutti gli sportelli bancari del mondo che esporranno il simbolo Mastercard. Infine si potrà consultare il proprio saldo movimenti mediante il sito postepay.it, dalla app Postepay o infine da Atm Postamat e pressi gli uffici postali.

Info Postepay Evolution

Per richiedere la Postepay Evolution ci si dovrà recare presso uno degli uffici postali ubicati in Italia. Al momento dell’acquisto essa sarà già attiva per cui non si dovrà fare alcuna operazione. La ricarica di essa potrà avvenire mediante bonifico da conto corrente bancario, negli uffici postali, con l’ausilio degli ATM Postamat, nei punti vendita abilitati e mediante sito Poste Italiane.

La cointestazione di tale carta non è ammessa e con essa non si potrà mai andare in rosso. In assenza di fondi sufficienti, infatti, i pagamenti non potranno essere effettuati. Infine si potrà richiedere sempre il rimborso della Postepay Evolution e ciò presso gli uffici postali portando il documento di riconoscimento e la carta. Qualora si richiederà il rimborso per furto o smarrimento insieme alla propria carta di identità in corso di validità si dovrà presentare il numero della carta nonché la denuncia di furto o di smarrimento.

Leggete anche: Stipendio su postepay: è ammesso o contrario al divieto pagamento contanti?,

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Carta PostePay

I commenti sono chiusi.