Poste Italiane lancia i buoni fruttiferi postali 5×5 dal rendimento più che interessante

Poste Italiane lancia i buoni fruttiferi postali 5x5 grazie ai quali si avrà alla scadenza un rendimento interessante.

di , pubblicato il
Buoni fruttiferi postali e conti deposito.

Poste Italiane oggi ha lanciato i buoni fruttiferi postali 5×5 grazie ai quali si avrà alla scadenza un rendimento interessante. Come si evince dal nome, essi saranno l’investimento ideale per lunghi periodi, fino a 25 anni, con flessibilità però di rimborso quando si vuole. Il riconoscimento degli interessi, però, avverrà solo dopo cinque, dieci, quindici e venti anni. Ecco maggiori dettagli in merito.

Quanto fruttano i buoni fruttiferi postali 5×5?

I buoni fruttiferi postali 5×5 così come tutti gli altri bfp sono prodotti emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti e collocati sul mercato da Poste Italiane. Non hanno costi per la sottoscrizione o per il rimborso eccetto gli oneri di natura fiscale ed in più gli interessi sono soggetti ad una tassazione del 12,50%. Si possono sottoscrivere direttamente online dal sito web ufficiale di Poste Italiane oppure dall’applicazione BancoPosta. In alternativa presso un qualsiasi ufficio postale ubicato sul territorio italiano.
I buoni 5×5 debuttano oggi ed il rendimento effettivo annuo lordo è il seguente: alla fine del 5° anno dello 0,10% e alla fine del 10° anno dello 0,20%.

Alla fine del 15° anno dello 0,40%, alla fine del 20° anno dello 0,75% e alla fine del 25° anno dell’1,50%.

Per quanto concerne il regime fiscale, essi hanno una ritenuta agevolata del 12,50% sugli interessi (come detto) e sono esenti dall’imposta di successione. I titoli 5×5 ma in generale tutti sono anche esenti dall’imposta di bollo qualora il valore complessivo del portafoglio buoni non sia superiore a 5000 euro. In caso contrario si applicherà quella pro tempore vigente. Tali buoni potranno essere sottoscritti sia in forma cartacea che dematerializzata. Nel primo caso si prescriveranno dopo dieci anni (di infruttiferità) dalla data di scadenza del bfp per quanto concerne capitale ed interessi.

Simulazione buoni fruttiferi postali

Volendo fare una simulazione di quanto si percepirà con questo buono fruttifero postale, si potrà utilizzare il calcolatore sulla pagina inerente ai buoni fruttiferi postali. Inserendo come importo 10 mila euro e come durata quella a medio lungo termine si aprirà una schermata con il rendimento di 3 bfp. Esattamente il 4×4 di durata massima di 16 anni (rendimento effettivo annuo lordo dello 0,75%), il 3×4 (12 anni e rendimento 0,50% lordo) e il 5×5 appena indicato. Ebbene il valore di rimborso al netto della scadenza del primo sarà di 11.111,18 euro, del 5×5 di 13.945,77 euro e per il 3×4 di 10.539,68 euro. Si potranno poi selezionare due tra questi buoni e confrontarli.
Leggi anche: Quanto guadagno se investo 10 mila euro in un buono fruttifero postale 5×5 e 4×4?

Quanto vale oggi un buono fruttifero postale di 5 milioni di lire del 1988?

[email protected]

Argomenti: ,