Polizze: ecco le nuove offerte abbinate alla Rc auto e moto, alla mobilità e all’ambito cyber

Il nuovo report dell'Ivass contiene informazioni inerenti ai nuovi prodotti assicurativi nel periodo dal 1° gennaio al 30 giugno 2019. Da ciò emerge che le compagnie assicurative hanno creato delle nuove polizze in base alle esigenze di tante persone: ecco le più importanti.

di , pubblicato il
Il nuovo report dell'Ivass contiene informazioni inerenti ai nuovi prodotti assicurativi nel periodo dal 1° gennaio al 30 giugno 2019. Da ciò emerge che le compagnie assicurative hanno creato delle nuove polizze in base alle esigenze di tante persone: ecco le più importanti.

Il nuovo report dell’Ivass contiene informazioni inerenti ai nuovi prodotti assicurativi nonché alle analisi svolte in riferimento al periodo di osservazione che va dal 1° gennaio al 30 giugno 2019. Da ciò emerge che le compagnie assicurative cercano di stare al passo coi tempi per cui hanno creato delle nuove polizze in base alle esigenze delle tante persone che ogni giorno si muovono utilizzando diversi mezzi di locomozione.

Ecco le più importanti.

Nuove polizze per la mobilità

Alcune compagnie assicurative offrono in abbinamento e in un’unica soluzione alle coperture tradizionali su moto ed auto delle polizze a protezione pedone, ciclista, conducente, di colui che prende mezzi pubblici nei casi in cui ci sia infortunio o responsabilità per danni ai terzi. Ciò in risposta alle esigenze di coloro che si muovono ogni giorno utilizzando svariati mezzi di locomozione (auto, bici, mezzi pubblici, etc).

In considerazione della sharing economy e della mobilità green viene proposta, ad esempio, una nuova polizza che offre in combinazione o singolarmente tre diverse garanzie. C’è la Sharing per gli infortuni che potrebbero esserci sui mezzi a noleggio o in sharing, la Bike qualora vi siano dei danni a terzi da parte del cliente o/e dai componenti del nucleo familiare derivanti dall’uso delle biciclette sia personali che in noleggio o in sharing. Infine, la Cyber qualora via sia il furto di identità, venga leso il proprio nome o vi siano controversie con i negozi che operano online.

La polizza di responsabilità per il capofamiglia

C’è poi la polizza responsabilità capofamiglia che è quella a garanzia della responsabilità civile verso terzi. Chi la stipula avrà la copertura principale sempre inclusa e poi si potranno abbinare garanzie contro i rischi relativi alla gestione dell’abitazione (sia essa in affitto o di proprietà), al supporto di un avvocato, nel caso di lavoro subordinato e nei casi di cyberbullismo.

Chi sottoscriverà tale tipologia di polizza avrà anche un servizio di consulenza ed inoltre potrà anche disattivare o attivare garanzie facoltative e servizi su base mensile senza incorrere in alcuna penale.

Inoltre potrà disdire il contratto quando vuole.

Le polizze in ambito cyber

In ambito cyber arrivano due nuove polizze. Una è rivolta ai professionisti e alle imprese che hanno attacchi informatici e l’altra alla famiglie per la difesa del cyberbullismo. Quest’ultima offrirà un sistema di tutela e prevenzione grazie al quale ci si potrà difendere nel caso in cui ci sia l’appropriazione dei propri dati. Inoltre darà la possibilità di monitorare i comportamenti scorretti e violenti della rete. Sarà anche prevista la possibilità di accedere in forma del tutto gratuita ad un programma con un algoritmo che proteggerà il proprio profilo digitale ed inoltre sarà previsto anche il rimborso delle spese mediche, legali e di supporto psicologico per eventi traumatici.

La prima, invece, proteggerà il lavoro dei professionisti e delle imprese elevando la soglia della cyber security contro possibili azioni disoneste. Offrirà due diversi tipi di copertura: quella per la privacy, la diffamazione commerciale e le informazioni personali e quella per danni diretti legati alle perdite per mancata protezione dei dati, per i costi di istruttoria, per la cyber estorsione ed infine per i costi inerenti alle spese di gestione, servizi legali, esperti informatici e tanto altro.

Leggete anche: Polizze assicurative false: è allarme da Nord a Sud.

[email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.