Piano Pensione c’è “Postaprevidenza valore” di Poste Italiane: per pianificare un futuro più sereno

Ecco le principali caratteristiche del Piano Pensione "Postaprevidenza valore" di Poste Italiane per pianificare un futuro più sereno.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le principali caratteristiche del Piano Pensione

Postaprevidenza Valore di Poste Italiane è il piano individuale pensionistico con il quale è possibile costituire una rendita mensile futura. L’adesione ad esso è volontaria e libera ed i versamenti verranno decisi da chi lo sottoscriverà. Ecco dunque le principali caratteristiche del piano pensione di Poste Italiane.

Postaprevidenza valore di Poste Italiane: caratteristiche principali

Postaprevidenza valore è il piano di Poste Italiane grazie al quale è possibile costituire una rendita mensile futura con una deducibilità fiscale in base ai limiti che sono previsti dalla normativa vigente. Poste Italiane comunicano che con Postaprevidenza valore si potrà integrare la propria pensione ed il capitale che si accumulerà si rivaluterà anno dopo anno. Qualora la rivalutazione risulterà negativa al cliente saranno comunque restituiti i contributi netti versati durante la fase dell’accumulo.

Si ricorda che Postaprevidenza valore potrà essere sottoscritto presso tutti gli uffici di Poste Italiane solo a seguito della compilazione del questionario di adeguatezza. Grazie a quest’ultimo si avranno informazioni più dettagliate sull’adeguatezza del prodotto in relazione alle proprie esigenze.

Caratteristiche piano di previdenza complementare “Postaprevidenza valore”

Chi sottoscriverà il piano “Postaprevidenza Valore” avrà la massima flessibilità per quanto concerne i versamenti. Le Poste comunicano infatti che si potrà variare (in base al contratto sottoscritto) l’importo dei premi o sospendere quando si vuole i versamenti per poi riattivarli in seguito. Si evince inoltre che, dopo il quindicesimo anno, non saranno applicati caricamenti ma si potranno effettuare dei versamenti aggiuntivi anche in modalità online. Si potrà inoltre decidere di destinare il proprio TFR al Piano Individuale Pensionistico.Poste comunicano inoltre che, qualora nella fase di accumulo, si abbia la necessità di denaro si potranno richiedere anticipazioni e riscatti nei limiti previsti dalla legge.

Costi e chi può aderirvi

Postaprevidenza Valore potrà essere sottoscritto da tutti quanti i lavoratori e anche da chi non è titolare di reddito da impresa o lavoro comprese le persone che sono a carico di altre fiscalmente. Per quanto concerne i costi si applicherà il 2,5% su ogni versamento durante la fase di accumulo e quindi nei primi quindici anni. Tale spesa, invece, non si applicherà sui versamenti aggiuntivi attraverso il reimpiego delle somme scaturite per riscatto o scadenza di altre polizze Vita Poste Italiane, su quelli provenienti dalla devoluzione di somme accreditate su di un conto Bancoposta dopo la partecipazione alle iniziative di sconto ed infine sui flussi derivanti dal TFR o dai contributi versati dal datore di lavoro.

Leggete anche: Buoni fruttiferi postali di Poste Italiane: scadenza, prescrizione e rimborso.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Operazioni Postali

I commenti sono chiusi.