Perché le bollette di luce e gas aumenteranno ottobre? I motivi, quanto si pagherà di più e come risparmiare

I motivi per i quali le bollette di luce e gas aumenteranno da ottobre 2021, quanto si pagherà di più e come risparmiare.

di , pubblicato il
caro bollette

Ad ottobre ci sarà un rincaro del 40% delle bollette di luce e gas. In molti si chiedono cosa significa ciò e se si pagherà di più. Ebbene Selectra, il servizio che aiuti cittadini ed aziende a scegliere il giusto fornitore di luce, gas ed internet, ha cercato di dare una risposta. Ecco maggiori dettagli in merito.

Quanto si pagherà di più per le bollette di luce e gas effettivamente?

Dall’analisi di Selectra emerge che se l’aumento comunicato fosse per l’intera bolletta elettrica allora mensilmente si dovrebbero pagare 20 euro circa in più. Se fosse invece applicato al prezzo dell’energia (ovvero la componente energia) sarebbe minore ovvero di 11-15 euro circa al mese. In ogni caso si saprà qualcosa in più solo alla fine di settembre quando l’Autorità comunicherà le nuove tariffe. Gli aumenti saranno sul Mercato Tutelato mentre secondo l’ultimo aggiornamento dell’Indice Selectra SQ con il Mercato Libero le migliori offerte luce e gas risultano meno care del 40%.

I motivi degli aumenti di luce e gas

Secondo Selectra la causa degli annunciati aumenti non sarebbe da additarsi alle rinnovabili (alla spinta green) come si ritiene. In molti infatti credono che la causa dei rincari sia il peso della transizione ecologica in bolletta. C’è chi dà la colpa agli aumenti del costo dei crediti di emissioni di anidride carbonica e chi agli incentivi per le rinnovabili. Lo studio di Selectra comunica che dall’inizio dell’anno il PUN ovvero il prezzo unico nazionale (relativo al mercato all’ingrosso) di luce e gas è triplicato. È passato da 50 €/MWh a 150 €/MWh. Anche il costo dei crediti di carbonio sul prezzo dell’energia è aumentato all’incirca da 14 a a 25 €/MWh dall’inizio dell’anno ma per Selectra tale incremento è moderato.


Il rincaro del prezzo della luce secondo l’analisi di Selectra al 97% non è dovuto a fattori legati alla C02 ma soprattutto per l’aumento dei prezzi del gas (raddoppiati). I costi di produzione delle centrali a gas sono infatti quelli che stabiliscono il prezzo dell’energia sul mercato. Antoine Arel, co-fondatore di Selectra, ritiene che gli aumenti siano da additarsi alla produzione in calo per la pandemia. E quindi investimenti ritardati e difficoltà di produzione. Inoltre per il boom della domanda a livello globale e per bassi stoccaggi in Europa.

Perché le bollette aumenteranno dal 1 ottobre, come risparmiare?

Le bollette aumentano dal 1° ottobre perché ogni tre mesi le nuove tariffe vengono stabilite dall’Autorità. Questo per il Mercato Tutelato mentre per il Libero, secondo l’ultimo aggiornamento Selectra SQ, le migliori proposte commerciali, che si aggirano sugli 81 €/MWh, risultano più basse di circa il 40%. Ciò senza tener conto dell’aumento che ci sarà.
Passando al Mercato Libero che dovrebbe diventare l’unico dal 1° gennaio 2023 ci si potrebbe proteggere dai rincari. Ciò scegliendo un’offerta bloccata per dodici o ventiquattro mesi. In questo modo il prezzo della componente luce e gas per tale periodo resterà bloccato nonostante possibili nuovi rincari.
Leggi anche: Bollette Luce e gas, sarà stangata d’autunno con aumenti senza precedenti: come risparmiare?
[email protected]

Argomenti: ,