Passa a Iliad da Vodafone: i tempi si allungano e gli utenti sono furiosi, ecco come richiedere l’indennizzo

I tempi si allungano e gli utenti sono furiosi, ecco come richiedere l'indennizzo per chi passa ad Iliad da Vodafone.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
I tempi si allungano e gli utenti sono furiosi, ecco come richiedere l'indennizzo per chi passa ad Iliad da Vodafone.

Dopo il secondo aumento di Vodafone di 2 euro (per alcune offerte ricaricabili) in molti hanno deciso di passare ad Iliad che, ad un prezzo davvero concorrenziale, offre minuti, messaggi e giga in 4G. Dalla fine di luglio, però, in molti denunciano  un ritardo nella portabilità del numero. Ecco le info a riguardo e come richiedere l’indennizzo.

Portabilità a Iliad da Vodafone: tempi lunghissimi, la denuncia degli utenti

Molti utenti Vodafone che hanno chiesto di passare ad Iliad stanno denunciando i tempi lunghissimi per la portabilità. C’è ad esempio chi ha ne ha fatto richiesta a fine luglio e ad oggi la Vodafone risponde che la pratica è in fase di lavorazione. Ovviamente gli utenti denunciano il fatto di dover (a causa dei ritardi) riattivare l’offerta Vodafone per poter chiamare, messaggiare e navigare in rete e di dover anche sborsare ingenti cifre per chiamare il numero Iliad ovvero il 177 che è a pagamento per gli utenti non Iliad. La denuncia viene anche da chi è riuscito ad effettuare la portabilità del numero senza però ricevere l’accredito della somma presente sulla nuova sim Iliad.

Come funziona il processo di portabilità?

Quando il cliente attiva il servizio con il nuovo gestore in automatico viene avviata anche la richiesta di portabilità. Essa viene inserita entro le ore 17 di ogni giorno ed inviata all’operatore dal quale si dovrà passare entro le ore 19 dello stesso giorno. Nel secondo giorno lavorativo, poi, l’operatore che cede il numero dovrebbe approvare o rifiutare la portabilità e ciò dovrebbe avvenire entro le ore 10 del giorno lavorativo successivo alla richiesta. Qualora il responso sia positivo, poi, l’operatore recipient ovvero il nuovo operatore entro le ore 19 del medesimo giorno dovrà informare gli altri gestori di rete ed il Ministero dello Sviluppo Economico. Infine nel terzo giorno dovrebbe avvenire la disattivazione della sim da parte dell’operatore che cede e l’attivazione della nuova sim da parte di quello che riceve.

Come richiedere l’indennizzo per ritardo portabilità?

La richiesta di indennizzo per ritardo portabilità va fatta al nuovo operatore ovvero quello che ha acquisito la linea a portabilità avvenuta. Non si potrà però richiederlo per ritardi inferiori ai due giorni lavorativi. Il conteggio di indennizzo minimo sarà di 2,5 euro per ogni giorno lavorativo fino ad un massimo di 50 euro. L’indennizzo, infine, verrà erogato sul credito residuo del cliente entro trenta giorni dalla ricezione della richiesta. Quest’ultima potrà essere fatta al servizio clienti numero 177 o mediante pec al seguente indirizzo [email protected] In alternativa si potrà fare inviando un fax al numero 02.30377960 o inviando una raccomandata al seguente indirizzo: Iliad Italia S.p.A., CP 14106, 20146 Milano.

Leggete anche: Iliad, cambia l’offerta: solo per 500mila utenti è pronta una promo a soli 6,99 euro con 40 Gb in 4G.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Telefonia&Internet, Iliad, Offerte Vodafone