Opzioni binarie scommessa vincente per tutti?

Opzioni binarie come investimento vincente o una scommessa da cui stare alla larga?

di Giuseppe Timpone, pubblicato il
Opzioni binarie come investimento vincente o una scommessa da cui stare alla larga?

E’ boom in Italia per il mercato delle opzioni binarie. Semplici da capire, facili all’accesso, su internet è tutto un proliferare di brokers, qualche volta improvvisati, che si offrono di aiutarti a realizzare guadagni mirabolanti anche con poche risorse investite e in poco tempo.

Ridiamo una spolverata al concetto di opzioni. Si tratta di titoli derivati, ovvero che derivano il proprio valore dal prezzo delle attività sottostanti. Attraverso il pagamento di un premio alla controparte, chi acquista un contratto di opzione ottiene la facoltà, ma non l’obbligo, di acquistare (call option) o vendere (put option) a un dato prezzo (“strike price”) e a una certa data.

Quando si vince

Chi ottiene il diritto di acquistare spera che alla scadenza pattuita il prezzo dell’attività sottostante risulti inferiore a quello di mercato. In questo modo, potrà rivendere a un prezzo maggiore, incassando una plusvalenza. Questa sarà netta, effettiva, nel caso in cui la differenza tra il prezzo di mercato e quello “strike” risulti superiore al premio versato per ciascun titolo sottostante.

Viceversa, chi acquista il diritto di vendere spera che alla scadenza il prezzo dell’attività oggetto del contratto sia superiore a quello vigente sul mercato. In questo modo, potrà acquistare il titolo e rivenderlo a un prezzo più alto. Qualora la differenza risulti inferiore al premio versato per ciascun titolo, si otterrà una plusvalenza effettiva.

 

 

 

Come al casinò?

I risultati delle opzioni sono, quindi, due: guadagno o perdita. Da qui, la qualifica di “binarie”. Ma quanto sono realmente consigliabili alle famiglie? Viste come descritte sopra, sembra che si tratti di una scommessa bell’e buona, similmente a una puntata al Superenalotto. In effetti, in molti casi così è.

Tuttavia, se si entra su questo mercato senza possedere alcuna conoscenza finanziaria e semplicemente puntando su “rosso” o “nero”, come al casinò, state certi che, salvo qualche colpo di fortuna, che non si nega, in particolare, ai principianti, per il resto perderete quasi sempre.

Famiglie alla larga dai derivati?

D’altro lato, infatti, a puntare contro la vostra scommessa troverete con ogni probabilità un trader specializzato, che magari ne saprà abbastanza sull’operazione, vuoi perché è addentrato nell’ambiente, vuoi anche perché è in grado di studiare il mercato meglio di voi, avendone gli strumenti.

E allora, meglio stare alla larga dai derivati come le opzioni binarie? Non è detto, purché alla base della vostra scommessa vi sia un’analisi almeno sufficiente del relativo mercato, meglio se sostenuti da un intermediario finanziario con alle spalle una lunga esperienza e che gode di fama positiva.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Investimento, News Risparmio, Investimenti, Trading