Offerte prestiti pensionati Inps: quale costa meno?

Quali sono le proposte di prestito più convenienti per i pensionati Inps. Il raffronto riguarda una cifra medio-bassa da rimborsare in tre anni

di , pubblicato il

pensionati inpsAlcuni istituti di credito offrono offerte specifiche riservate ai prestiti richiesti da  pensionati Inps. Non tutte però si equivalgono: quali sono quelle più convenienti che assicurano rate più basse agli ex lavoratori che hanno affidato i propri contributi all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale? Quella che segue è una comparazione delle proposte di prestito riservate ai pensionati Inps su una base di 10 mila euro per 36 mesi a fini di liquidità.

Ovviamente cambiando le condizioni di partenza si possono osservare delle oscillazioni. Le rate possono arrivare fino ad un quinto dell’importo della pensione. Rata Bassotta di IBL: quest’offerta riservata ai pensionati Inps prevede, per importo e durata sopra stabiliti, rate da 321 euro con Taeg del 10,08% e Tan del 4,70% Prestito Personale Avvera offre importo della rata mensile di 331,7 euro, Taeg del 13,37%, Tan dell’11,90%. Piuttosto conveniente anche la proposta di Prestito Facile Medium della Banca Popolare di Vicenza, che per i suddetti parametri garantisce una rata mensile pari a 332,1 euro, con Taeg 13,93%, Tan dell’11,99% Chiudiamo la panoramica con la proposta del Prestito Personale della Banca Popolare di Sondrio, che prevede un Taeg del 14,76% e un Tan dell’11,04%  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,