Offerte luce e gas green: costi e come sceglierle

Dall'analisi di Selectra si evince che il 73% dei fornitori di energia elettrica propone solo offerte green o che hanno un'opzione verde.

di , pubblicato il
Dall'analisi di Selectra si evince che il 73%  dei fornitori di energia elettrica propone  solo offerte green o che hanno un'opzione verde.

Ieri 22 aprile si è celebrata la Giornata della Terra 2020 in un momento davvero difficile per il nostro pianeta che è alle prese con l’emergenza Coronavirus. Earth Day è l’evento green che coinvolge ogni anno tantissime persone in tutto il pianeta per sensibilizzare tutti sulle tematiche della sostenibilità e per proporre delle soluzioni concrete.

Selectra, l’azienda che mette a confronto le tariffe della luce e del gas, ha analizzato quindi le offerte sul mercato libero dell’energia dei principali fornitori italiani per capire cosa offrono a coloro che cercano di rendere i loro consumi di luce e gas green.

Offerte green luce e gas

Dallo studio proposto dalla Selectra si evince che il 73%  dei fornitori di energia elettrica propone  solo offerte green o che hanno un’opzione verde. Ed è solo il 27% dei fornitori che include nel loro portfolio le classiche tariffe senza questa opzione.

Dall’analisi condotta, inoltre, si evince che il costo dell’energia di tali offerte è in linea con le tariffe tradizionali non verdi. Se invece l’impegno per l’ambiente diventa addizionale, l’opzione green può avere un costo fisso mensile o variabile (per ogni kilowattora che si consuma) con sovraprezzo per la componente verde di 5-24 euro all’anno. Per evitare di sostenere tale cifra, quindi, sarebbe meglio optare per un’offerta green 100% non opzionale.

Per pagare meno le bollette, poi, sarà possibile scegliere le offerte digitali 100% con pagamento Rid e bolletta web per le quali si risparmia circa il 9% in meno delle offerte non verdi. Con esse, poi, si aiuterà l’ambiente in quanto si ridurrà lo spreco della carta.

Offerte verdi come sceglierle

Per quanto concerne il gas, dall’analisi di Selectra si evince che il 13% delle offerte presenti sul mercato sono verdi o prevedono un impegno ambientale da parte del fornitore.

Soltanto il 18% delle promo green, però, sfrutta il biogas con il quale si eviterebbe la diffusione nell’atmosfera del metano che è molto pericoloso per il clima.

Per scegliere un’offerta verde sul mercato libero si dovranno valutare diversi fattori tra cui il prezzo ed i servizi. Scegliendo poi il medesimo fornitore per la luce e per il gas si potranno gestire con maggiore facilità tutte le operazioni.

Con Sicurinsieme, il gruppo creato da Selectra e l’Unione Nazionale Consumatori, il cliente potrà avvalersi del prezzo e del servizio migliore in quanto essi verranno negoziati direttamente (dalla Unc e da Selectra) con i fornitori di energia di luce e gas. La migliore tariffa trovata, poi, verrà comunicata all’utente che potrà valutare se attivarla o meno.

[email protected]

Argomenti: ,