Offerte Frecciarossa e Trenitalia Referendum Costituzionale 2016: info sconti anche per gli italiani all’estero

Ecco tutte le info sconti anche per gli italiani all’estero e le offerte sui biglietti dei treni Frecciarossa e Trenitalia in occasione del Referendum Costituzionale del 4 dicembre 2016.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco tutte le info sconti anche per gli italiani all’estero e le offerte sui biglietti dei treni Frecciarossa e Trenitalia in occasione del Referendum Costituzionale del 4 dicembre 2016.

Domani 4 dicembre 2016 si voterà per il Referendum Costituzionale. Proprio per agevolare gli elettori, Trenitalia fornirà degli sconti anche per l’acquisto dei biglietti sui treni Freccia Rossa e per quelli per i viaggi internazionali mediante la tariffa Italian Elector. Ecco allora le informazioni a riguardo compresa la documentazione da presentare.

Agevolazioni e sconti elettori per i viaggi su treni Frecciarossa di Trenitalia

Coloro che risiedono in Italia potranno ottenere delle riduzioni sui viaggi di andata e di ritorno in seconda classe su tutti i treni del servizio nazionale e su quelli di livello standard di Frecciarossa per il Referendum Costituzionale del 4 dicembre 2016.

Nel dettaglio i viaggiatori potranno contare del 70% di sconto del prezzo base suo treni Frecciarossa, Frecciabianca, Frecciargento, Intercity ed Intercity notte. Inoltre sarà prevista l’agevolazione anche per il sevizio cuccette.

Sui treni regionali, invece, lo sconto sarà minore i quanto esso sarà soltanto del 60%. Ricordiamo che il viaggio di andata potrà essere effettuato fino al giorno della votazione mentre quello di ritorno fino alle ore ventiquattro del decimo giorno successivo a quello della votazione (quest’ultimo escluso)

Agevolazioni e sconti elettori per i viaggi su treni internazionali

Per quanto concerne gli italiani all’estero è prevista la tariffa Italian Elector per viaggi internazionali da e per l’Italia. Tali biglietti saranno validi soltanto per il giorno e per il treno prenotato. Ricordiamo che il viaggio di andata potrà essere fatto fino ad un mese prima dell’apertura del seggio mentre quello di ritorno fino ad un mese alla chiusura del seggio. L’emissione di tali biglietti avverrà attraverso le biglietterie di Trenitalia o anche le agenzie di viaggio autorizzate a vendere la tariffa Italian Elector.

Documentazione necessaria per le riduzioni

Per poter disporre di tutte quante le riduzioni su citate proposte da Trenitalia, i viaggiatori dovranno esibire il proprio documento di identità in corso di validità, la tessera elettorale e per il viaggio di ritorno la timbratura che attesti che la votazione è avvenuta. Qualora non si avesse la tessera elettorale, per il viaggio di andata, si potrà sottoscrivere una dichiarazione sostitutiva. Per il ritorno, invece, sarà necessari la tessera vidimata oppure una dichiarazione rilasciata dal presidente del seggio che attesti l’avvenuta votazione. Per info più dettagliate consultare la pagina web di Trenitalia. Per altro info sul Referendum Costituzionale, leggete anche: referendum costituzionale, né SI né No, le ragioni dell’astensione e referendum costituzionale, chi vince e chi perde con il “sì” e il “no”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Viaggi, Risparmiare, Viaggi

I commenti sono chiusi.