Offerta Supersmart Premium 150 giorni di Poste Italiane che premia la liquidità con lo 0,75% annuo

Poste Italiane lancia l'offerta Supersmart con lo 0,75% annuo al lordo delle imposte quando scadranno i 150 giorni: le info.

di , pubblicato il
Poste Italiane lancia l'offerta Supersmart con lo 0,75% annuo al lordo delle imposte quando scadranno i 150 giorni: le info.

Poste Italiane lancia l’offerta Supersmart grazie alla quale verrà premiata la nuova liquidità con lo 0,75% annuo al lordo delle imposte quando scadranno i 150 giorni. Ecco le info più dettagliate, chi potrà sottoscrivere tale offerta e fino a quando.

Supersmart 150 giorni, la nuova offerta di Poste Italiane

Chi sottoscriverà l’offerta Supersmart di Poste Italiane denominata “Premium 150 giorni” potrà ricevere alla scadenza di tale periodo un tasso dello 0,75% annuo lordo sulle somme che si sono investite.

La durata dell’accantonamento sarà di 150 giorni e l’attivazione di tale promo potrà essere fatta anche in modalità online o da app “BancoPosta” qualora si abbia un libretto Smart abilitato ai servizi dispositivi online.

Come detto, la sottoscrizione di tale offerta potrà avvenire se si è titolari di un Libretto Smart di Poste Italiane e si deciderà di portare nuova liquidità. Ci sarà però tempo per aderire fino al 3 agosto 2019 anche se l’emittente ovvero la Cassa Depositi e Prestiti potrebbe interrompere con anticipo tale offerta.

Condizioni economiche ed informazioni sulla nuova liquidità

Le condizioni economiche relative all’offerta Supersmart Premium 150 giorni saranno fino al 3 agosto (salvo interruzione anticipata di essa per volere della CDP) saranno: un tasso effettivo di rendimento a scadenza dello 0,75% annuo lordo mentre la durata dell’accantonamento sarà di 150 giorni.

Poste Italiane comunica che per nuova liquidità si intendono le somme versate a partire dal 28 giugno di quest’anno sul libretto Smart, su altri libretti di risparmio postale o in alternativa su conti correnti postali con la stessa intestazione del libretto Smart. Esse, però, dovranno essere state versate mediante accredito di stipendio o pensione, mediante il versamento di assegni circolari o anche bancari ed infine mediante bonifico bancario.

Si evince inoltre che tutto il denaro che si preleverà dal 28 giugno fino alla data di adesione all’offerta su indicata dai libretti postali (Smart- risparmio postale) o conto corrente che recheranno la stessa intestazione del libretto Smart decurteranno la nuova liquidità.

Chi infine non è già cliente di Poste dovrà aprire un libretto Smart e versare le somme nelle modalità su indicate.

Le somme portate a partire dal 28 giugno 2019 saranno così considerate nuova liquidità. Fatta tale operazione, poi, si dovrà attivare uno o più accantonamenti relativi all’offerta Premium 150 giorni per avere alla scadenza di essi lo 0,75% annuo lordo.

Leggete anche: Buoni fruttiferi postali: investire 1.000 euro sicuri sui 3×4, interessi e rendimenti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.