Nuova SIM ho.mobile, richiederla online è impossibile, azienda rischia autogol

Ancora bufera sul caso ho.mobile, l'azienda cambia le SIM violate.

di , pubblicato il
Ancora bufera sul caso ho.mobile, l'azienda cambia le SIM violate.

La polemica relativa ai dati rubati dagli utenti di ho.mobile, e finiti poi in vendita sul Dark Web, non sembra aver raggiunto ancora il suo capitolo finale. L’azienda però sta cercando di mettere la parola fine accontentando i propri clienti.

ho.mobile, SIM in arrivo

C’è l’ulteriore conferma da parte di ho.mobile, i dati hackerati dai cybercriminali riguardano solo quelli anagrafici di una parte di clienti. L’azienda aveva specificato che le indagini erano ancora in corso, ora quindi arriva la conferma che non ci sono ulteriori dati trafugati. Benché tale informazione rassicuri parecchi i clienti, visto che non si tratta anche di password e altri file salvati, è comunque poco piacevole sapere che degli hacker sono riusciti ad entrare nel sistema del proprio operatore e rubare i dati anagrafici dei clienti.

Per questo motivo quindi ho.mobile ha reso noto che ci sarà il cambio di SIM gratuito per tutti gli utenti che sono stati hackerati. Si tratta di un cambio doveroso, poiché il rischio di una SIM clonata è molto alto, quindi la sostituzione è assolutamente necessaria ai fini della sicurezza dell’utente. Come dicevamo, la nuova SIM è assolutamente gratuita, purtroppo però a quanto pare si stanno verificando dei problemi di natura “logistica”.

La procedura scelta dall’operatore infatti è quella di recarsi nei punti vendita (anche le edicole) per chiedere la nuova SIM e riceverla. Purtroppo infatti non è possibile fare questa operazione online, cosa che rende le cose sicuramente poco semplici. A gran voce infatti gli utenti chiedevano proprio di poter fare richiesta direttamente sul web, ma come abbiamo detto, tale procedura è al momento impossibile. Paradossalmente ora è molto più semplice quindi passare direttamente ad un altro operatore con procedura online, così da avere in automatico la nuova SIM.

Scelta quindi decisamente singolare da parte di ho.mobile, che con questa scelta rischia di farsi l’autogol finale.

Potrebbe interessarti anche Rimborso speciale Super Cashback: ecco come avviene

Argomenti: ,