Mutui prima casa Fondo Consap: l’Adiconsum chiede il rifinanziamento

L'Adiconsum chiede al Ministero dell'Economia e delle Finanze che il fondo Consap venga rifinanziato ma cos'è?

di , pubblicato il
L'Adiconsum chiede al Ministero dell'Economia e delle Finanze che il fondo Consap venga rifinanziato ma cos'è?

Il Fondo di Garanzia Mutui Prima Casa prevede che vi sia la concessione di garanzie a prima richiesta sui mutui per importi massimi di 250 mila euro. Il denaro potrà essere richiesto anche per acquisti che necessitano di  eventuali interventi di ristrutturazione. Ciò purché si abbia un maggiore accrescimento dell’efficienza delle unità immobiliari che si trovano sul territorio nazionale da adibire come abitazione principale di chi richiederà il mutuo. L’ultima notizia riguardante il Fondo Consap mutui prima casa è la richiesta di Adiconsum al Ministero dell’Economia e delle Finanze di rifinanziarlo. Le risorse rese disponibili, infatti, al momento sono solo fino ai primi sei mesi del 2020.

Adiconsum scrive al Ministero dell’Economia e delle Finanze

La Consap ovvero la Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici gestisce il fondo di garanzia per i mutui prima casa che è uno strumento importantissimo per le famiglie. I dati parlano infatti di 174.367 istanze presentate dal 2015 fino allo scorso anno con 155.000 di queste ammesse al finanziamento con la conseguente erogazione dei mutui. Coloro che più richiedono tale misura, poi, sono i giovani di un’età compresa tra i 20 ed i 35 anni (circa il 60%).

Proprio per l’andamento delle richieste presentate fino ad ora la Consap ha comunicato che le risorse a disposizione basteranno per i primi se mesi del 2020 o fino al loro esaurimento salvo degli eventuali rifinanziamenti. Alla luce di questo, l’Adiconsum, ha scritto al Ministero dell’Economia e delle Finanze chiedendo di rifinanziare il Fondo prima che le risorse si esauriscano completamente.

Leggete anche: Mutuo a tasso fisso, in un mese risparmi fino a 2.500 euro

[email protected]

Argomenti: ,