Mercato immobiliare: l’identikit dei nuovi compratori globali del lusso

Mercato immobiliare di lusso: l'identikit dei 3 archetipi.

di , pubblicato il
su costa investire nel 2021

Coldwell Banker Global Luxury ha tracciato l’identikit dei nuovi compratori globali del lusso. Il Report Global Luxury 2020 arriva dagli Stati Uniti con lo scopo di fornire degli approfondimenti sugli investimenti immobiliari, sulla ricchezza e sulle nuove tendenze emergenti per quanto concerne i cambiamenti geografici e della popolazione. È stata la piattaforma Wealthengine a raccogliere i dati analizzando quasi mezzo trilione di dati. E le info raccolte riguardano persone di età uguale o superiore ai 23 anni con un patrimonio netto di più di 1 milione di dollari nel periodo tra il 1° settembre ed il 6 ottobre 2020.

Mercato immobiliare di lusso: l’identikit dei 3 archetipi

Coldwell Banker Global Luxury ha stilato l’identikit di tre archetipi (grazie ai dati raccolti) che stanno avendo un importante impatto nel panorama del mercato immobiliare di lusso. Parliamo degli esploratori, dei nuovi suburbani e dei resorter. Nel 2020 la maggior parte della persone, a causa del Coronavirus, ha rivalutato le cose più importanti e tra queste figurano la casa, la salute e la famiglia. In questo scenario è nato un gruppo di pionieri benestanti che stanno cambiando le loro abitudini di spesa di lusso acquistando delle case in quanto soddisfano di più l’esigenza della loro famiglia.

Mercato immobiliare di lusso: i nuovi esploratori

I nuovi esploratori cercano delle nuove avventure nelle lontane periferie e nelle piccole città dove il dollaro ha più valore. A differenza dei tradizionali mercati di lusso, costoro cercano luoghi più nascosti aggiudicandosi così le scuole migliori, l’accesso agli spazi aperti e strutture ricreative, negozi e ristoranti grazie ai quali possono condurre una vita incentrata sulla famiglia. Solitamente i nuovi esploratori hanno un’età inferiore ai 39 anni, sono sposati, hanno 1 figlio e un patrimonio da 1 a 5 milioni di dollari.

Molti di essi sono imprenditori o anche dirigenti d’azienda e riescono a lavorare spesso da casa per cui possono stare anche lontani dalle grandi città.

I nuovi suburbani nel mercato immobiliare di lusso

I nuovi suburbani sono quelli che preferiscono il sobborgo alla grande città. Questo perché così hanno una casa più grande, dei cortili privati, degli uffici in casa per entrambi i genitori che lavorano e delle ottime scuole. Inoltre scelgono i sobborghi per avere più spazi verdi. I nuovi suburbani sono spesso imprenditori, senior manager ma anche proprietari di imprese che riescono a lavorare anche da casa ma hanno lo stesso bisogno di fare i pendolari in città per lavoro o affari. Di solito costoro hanno un’età compresa tra i 39 ed i 54 anni, sono sposati ed hanno più bambini che vanno a scuola. Il loro patrimonio netto è va da 5 a 10 milioni di dollari ed in molti anche più di una casa. Costoro riescono anche ad acquistare prodotti di lusso come barche, auto sportive e trattamenti di salute e benessere.

I resorters nel mercato immobiliare di lusso

Infine ci sono i resorters che sono coloro che cercano destinazioni di vacanze famose in tutto il mondo per godere appieno della libertà, dell’aria fresca, dei servizi di lusso e della bella vita. Essi possono trasferirsi nella loro destinazione preferita di vacanza o trasformarla nella seconda casa. Ovviamente i mercati dei resort hanno prezzi più alti per cui la loro fascia di ricchezza si colloca dai 10 milioni di dollari a salire. L’età media dei resorters è di 54 anni, hanno figli grandi e sono sposati. Inoltre, molto spesso, hanno due abitazioni tra cui una casa in città. La maggiore parte sono imprenditori ma alcuni anche in età pensionabile. Amano la vita sofisticata, hanno uno stile di vita alto e i loro hobby sono lo sci, il canotaggio ed il golf tra i più importanti.

Potrebbe interessarti: Coronavirus, come è cambiato il mercato immobiliare in Italia

[email protected]

Argomenti: ,