Meglio i prestiti personali o la cessione del quinto: ecco le offerte migliori

Prestiti e cessione del quinto: i tassi continuano a scendere, ecco le offerte migliori

di , pubblicato il
limite contanti

I tassi dei prestiti e della cessione del quinto continuano a scendere, rivela l’Osservatorio di PrestitiOnline.it. Grazie a questo, tale tipologia di mercato pian piano si sta riprendendo. In particolare con la cessione del quinto i dipendenti pubblici negli ultimi tre mesi hanno goduto di tassi fino al 2,72% mentre i pensionati fino al 3,76%. Anche ai dipendenti pubblici è andata bene grazie ai tassi fino al 5% (soluzione migliore 4,82%). Ecco maggiori dettagli e le migliori offerte.

Meglio i prestiti personali o la cessione del quinto?

Dall’analisi di Prestitionline.it emerge che per quasi tutte le tipologie di lavoratori conviene più la cessione del quinto al prestito personale. Il miglior Taeg, infatti, per un prestito liquidità è 5,64% mentre quello per il miglior prestito Green è del 5,48%. A un dipendente privato conviene invece il prestito rispetto alla cessione se chiede ad esempio poco denaro da restituire in poco tempo. Ad esempio 10 mila euro in 5 anni: il Taeg  per il prestito è di 5,69% mentre quello per la cessione del 6,02%.
I prestiti che vengono più chiesti, poi, sono quelli liquidità (oltre il 30% delle richieste) ma l’incremento maggiore è per quello con finalità tempo libero/vacanze (30% sul totale del mix). Aumentano poi, secondo l’analisi, le richieste di quelli brevi: a due anni passano dal 13,6% del totale dei 3 mesi passati al 15,5% del trimestre corrente. Inoltre aumentano anche le richieste di piccoli importi ovvero sotto i 2500 euro.

Il boom della cessione del quinto

Nell’ultimo anno c’è stato un boom di richieste di prestiti con cessione del quinto. Il motivo è la nuova normativa grazie alla quale le regole sono più chiare e trasparenti ed i tassi sempre più bassi.

Dall’analisi di PrestitiOnline emerge che le richieste per tali categorie sono passate dal 53,4% nello scorso trimestre al 58,3% in quello attuale. Anche gli importi sono saliti arrivando a 19.332 euro contro gli 11.026 euro dei prestiti personali. La durata media però è più lunga
Le cessioni del quinto confermano il trend già mostrato con durate e importi significativamente più alti dei prestiti personali. Infatti l’importo medio richiesto a settembre per le cessioni del quinto è stato 19.332 euro, molto più alto rispetto a quello dei prestiti personali che è stato di 11.026 euro. Per quanto riguarda la durata, invece, quella della cessione è più lunga rispetto ad un prestito (120 mesi contro 60) mentre l’età media è maggiore. Si va dai 52 anni e 6 mesi ai 41 anni e 6 mesi per i richiedenti un prestito.
[email protected]

Argomenti: ,