Luce: come fare per ridurre i costi in bolletta dopo l’aumento record di ottobre 2018

A ottobre 2018 vi è stato l'aumento record di luce e gas: ecco allora dei consigli per ridurre i costi in bolletta.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
A ottobre 2018 vi è stato l'aumento record di luce e gas: ecco allora dei consigli per ridurre i costi in bolletta.

Nei giorni scorsi, ed esattamente dal 1° ottobre 2018, vi è stato l’aggiornamento trimestrale del prezzo di luce e gas che sulle tasche degli italiani si è tradotto come una vera e propria stangata. Per i clienti in tutela il costo dell’energia elettrica è cresciuto del 7,6% mentre quello del gas del 6,1%. Fortunatamente l’Arera per contenere i rincari sull’elettricità ha rinnovato il blocco degli oneri di sistema. Come fare quindi, nonostante tutto, a ridurre i costi in bolletta? Ecco degli utili consigli.

Consigli per ridurre i costi della luce in bolletta dopo la stangata di ottobre 2018

Gli aumenti di luce e gas non riguardano soltanto l’Italia anche altri paesi con consumi elevati. I rincari, spiega l’Arera, ci sono stati a causa dei forti aumenti del prezzo delle materie prime energetiche nonché delle quotazioni all’ingrosso del gas naturale e dell’energia elettrica. Risparmiare energia si può e anche ridurre il costo della bolletta nonché preservare l’ambiente con alcuni semplici consigli, eccoli:

  • in primis si dovranno sempre spegnare le luci quando esse non servono o anche quando ci sposta da una stanza all’altra,
  • usare sempre le lampadine a led in quanto è vero che costano di più ma la loro durata è superiore a tutte le altre ed inoltre consumano decisamente di meno,
  • comperare sempre elettrodomestici ad alto risparmio energetico e quindi a partire dalla classe A,
  • per quanto concerne la lavatrice, evitare di usare il prelavaggio e scegliere sopratutto dei programmi con basse temperature. Inoltre l’altro suggerimento è quello di evitare l’asciugatura automatica dei propri abiti,
  • sempre per quanto concerne gli elettrodomestici e nel dettaglio il frigorifero cercare di non tenere lo sportello aperto per troppo tempo e regolare il termostato in una posizione intermedia,
  • per il condizionatore, il consiglio è sempre lo stesso ovvero di utilizzarlo solo quando serve veramente dato che in estate consuma davvero tanto ed infine
  • suggeriamo di non lasciare mai le apparecchiature elettroniche in stand by in quanto consumano molto. Il suggerimento è anche quello di non lasciare il caricabatterie in corrente quando non è attaccato il cellulare e spegnere il modem quando non servirà.

Leggete anche: Maxi stangata bollette luce e gas: arrivano gli aumenti dal 1° ottobre, ecco di quanto saranno più alti i prezzi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Utenze domestiche