Libretto Smart: è possibile richiederlo se si ha già un libretto ordinario e quanti cointestatari ci possono essere

Chi ha già un libretto ordinario può richiederne anche uno smart? E quanti cointestari al massimo ci possono essere?

di , pubblicato il
Chi ha già un libretto ordinario può richiederne anche uno smart? E quanti cointestari al massimo ci possono essere?

Il libretto Smart di Poste Italiane è quello con il quale si potranno gestire i propri risparmi a costo zero anche in modalità online e dall’applicazione. Se si aderirà all’offerta SuperSmart, poi, e si porterà a scadenza l’accantonamento si avrà un tasso di interesse maggiore sul libretto Smart. Ma se si ha già un libretto ordinario: sarà possibile richiedere anche quello smart e quanti cointestatari totali ci potranno essere? Ecco le info.

Offerta Smart su libretto Smart

Chi attiverà l’offerta smart sul suo libretto smart avrà un tasso di interesse superiore alla scadenza sulle somme accantonate rispetto al tasso base. L’offerta sarà la seguente: chi accantonerà una somma minima di 1.000 euro per 180 giorni avrà un tasso di interesse annuo lordo alla scadenza dello 0,40%. Qualora non si riesca ad accedere all’offerta sul sito di Poste Italiane o i servizi online non funzionino, si potrà contattare il call center dal lunedì al sabato dalle 8 del mattino alle 20 di sera al numero 803.160. Si dovrà poi digitare la scelta numero 3 che sarà quella per i servizi internet. Da rete fissa il numero sarà gratuito mentre da rete mobile le chiamate saranno gratuite soltanto se si chiederanno informazioni in merito a Poste Mobile. Da cellulare per tutte le informazioni si dovrà digitare il numero 199.100.160.

Libretto ordinario, libretto smart e cointestatari

Qualora si voglia sottoscrivere un libretto smart con la medesima intestazione del libretto nominativo ordinario lo si potrà fare ma solo ad una condizione: si potrà aderire al libretto smart mediante “conversione” del libretto nominativo ordinario. In altri casi di potrà tranquillamente aderire al libretto postale smart mediante l’apertura di un nuovo libretto.

Ogni persona fisica potrà avere 1 solo libretto intestato. Lo stesso discorso varrà anche per un gruppo di persone fisiche che potranno avere intestato 1 solo libretto smart. La cointestazione potrà avvenire al massimo tra quattro persone che dovranno però essere maggiorenni. Non sarà infatti consentita la cointestazione tra un minore ed un maggiorenne e tra due minorenni.

Poste Italiane ricorda infine che per mantenere la carta libretto ed il libretto smart attivi non vi sarà alcuna spesa o commissione. Questo varrà anche per l’estinzione, la gestione e l’apertura.

Leggete anche: Panoramica rendimento buoni fruttiferi postali.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.