Libretti risparmio Postale: la forma semplice e sicura per risparmiare, anche da pc, tablet o smartphone

Poste Italiane comunicano che sono arrivati nuovi servizi digitali per i libretti di risparmio postale. Ecco le info su libretto smart, libretto ordinario e se non si ha un libretto.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Poste Italiane comunicano che sono arrivati nuovi servizi digitali per i libretti di risparmio postale. Ecco le info su libretto smart, libretto ordinario e se non si ha un libretto.

Poste Italiane comunicano che sono arrivati nuovi servizi digitali per i libretti di risparmio postale. Ecco allora come attivare le funzionalità dispositive online per aderire alle offerte con libretto smart, libretto ordinario e se non si ha un libretto.

Libretto smart: ecco come attivare le funzionalità dispositive online per aderire alle offerte

Per attivare le funzionalità dispositive online grazie alle quali si potrà anche aderire alle offerte con il libretto Smart ci si dovrà recare alle Poste Italiane e rilasciare il proprio numero di telefono. Su di esso infatti si riceverà di volta in volta per ogni operazione un codice usa e getta. Le Poste comunicano che per confermare l’operazione si dovrà portare anche la carta libretto ed il pin.

Dopo aver comunicato il numero alle Poste si dovrà accedere al sito poste.it (qualora non si abbiano ancora le credenziali) e registrarsi. Si dovrà poi entrare nella propria area personale ed accedere alla sezione “Risparmio Postale Online” e confermare il numero associato al libretto smart. Il tutto seguendo le indicazioni presenti sulla pagina. In questo modo saranno attivate le funzionalità dispositive online.

Libretto ordinario: come attivare le funzionalità online

Per attivare i servizi informativi (per consultare i propri risparmi online) se si ha un libretto ordinario ci si dovrà connettere alla pagina web di Poste Italiane, ecco il link, e si dovranno inserire i dati del libretto cartaceo oppure i dati della carta libretto o consultare il libretto online.

Ricordiamo che sia per i libretti smart che per quelli ordinari si potrà visualizzare il saldo, i movimenti e anche i buoni fruttiferi postali eventualmente sottoscritti. Con il libretto smart i servizi informativi saranno attivati in automatico quando si sottoscriverà il libretto mentre con quello ordinario si dovranno attivare tali servizi dall’area personale di poste.it.

Qualora non si abbia alcun libretto, infine, ci si dovrà recare presso un ufficio Postale e aprire un libretto ordinario oppure uno Smart. Le Poste ricordano che al momento dell’apertura di quest’ultimo ci si dovrà ricordare di lasciare il proprio numero di cellulare in modo tale da poter operare in modalità online in modo sicuro e veloce.

Leggete anche:  Libretto di risparmio di Poste Italiane: caratteristiche e interessi di smart, ordinario e dedicato ai minori.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Libretti risparmio postale

I commenti sono chiusi.