Lavatrice: come risparmiare con gli orari e altri piccoli consigli

Piccole dritte per risparmiare con la lavatrice e avere sempre un bucato perfetto.

di , pubblicato il
Piccole dritte per risparmiare con la lavatrice e avere sempre un bucato perfetto.

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più utilizzati in casa e anche uno dei più dispendiosi. Con qualche piccolo accorgimento, però, è possibile usufruirne senza vedersi arrivare bollette astronomiche. Soprattutto in estate, quando il bucato da lavare aumenta a dismisura, questi consigli vi potranno essere utili.

Attenzione alle fasce orarie con minor costo energetico

Per risparmiare energia con la lavatrice è indispensabile, in primo luogo, fare attenzione all’orario scegliendo le tariffe biorarie o multiorarie. In questo modo il risparmio può essere consistente scegliendo gli orari serali e notturni, oppure i festivi. Durante la settimana le tariffe convenienti vanno dalle ore 19 alle 8 del mattino mentre la domenica si paga meno per tutta la giornata.

Per diminuire lo spreco di energia con la lavatrice è importante anche utilizzare un modello di classe A e fino A+++. Si tratta di modelli recenti di lavatrice che permettono un’economia non indifferente. Anche la manutenzione è importante: il lavaggio del cestello e dei tubi di scarico per avere sempre l’elettrodomestico efficiente e pulito.

Anche il pieno carico del cestello si è rivelato fondamentale per risparmiare. In poche parole è meglio raggruppare più capi in modo da riempire bene la lavatrice ed evitare lo spreco di acqua. Al contrario anche riempirlo al massimo è sbagliato, quindi è inutile spingere un capo all’interno della lavatrice quando è già piena.

Se avete a disposizione una lavatrice moderna, sicuramente, avrete notato che si possono scegliere vari programmi di lavaggio. La scelta del giusto programma è importante per risparmiare e per avere il bucato sempre pulito. Solitamente la temperatura a 40 gradi è più che sufficiente in molti casi, al massimo si può provare 60 gradi, mentre arrivare a 90 gradi dovrebbe essere riservato solo a quei capi molto sporchi.

In ogni caso è possibile scegliere anche tra programmi dedicati a jeans, lana, cotone, sintetici, mix o delicati.

Infine, un buon modo per usare la lavatrice correttamente e risparmiare è dosare bene il detersivo, senza riempire tutto il tappo, ed evitare il prelavaggio, spesso inutile. Seguendo queste semplici regole, insomma, noterete una maggiore facilità di gestione della lavatrice, una bolletta meno salata e bucato pulito.

Leggi anche come risparmiare l’acqua in casa

e come risparmiare con la luce e l’energia elettrica

Argomenti: ,