L’autunno 2018 è arrivato: come risparmiare allora con i termosifoni intelligenti?

Ecco come risparmiare con i termosifoni intelligenti in vista del freddo autunnale e invernale 2018.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco come risparmiare con i termosifoni intelligenti in vista del freddo autunnale e invernale 2018.

L’autunno ovvero la stagione che porta con sé il primo freddo è arrivato. A breve, quindi, tutti ci appresteremo nuovamente ad utilizzare i termosifoni: ma come fare per risparmiare in bolletta? Ebbene uno dei consigli è quello di utilizzare un termostato smart intelligente.

Termostato intelligente

Il termostato intelligente è quello che si potrà connettere al wi-fi ed aiuterà a risparmiare molta energia. Esso aiuterà a gestire al meglio la caldaia ed inoltre aiuterà a risparmiare sul riscaldamento. Uno dei vantaggi principali è che esso si potrà programmare in modo tale da riscaldare l’ambiente anche quando si è fuori casa. Inoltre il termostato interagirà nel modo più efficiente possibile con la caldaia in modo tale da avere un notevole risparmio sul riscaldamento.

Sicuramente il principale motivo di risparmio riguardante il termostato smart è la presenza delle testine elettroniche sulle termovalvole dei caloriferi. Grazie ad esse, infatti, si potrà monitorare la temperatura di tutte le stanze. Con il termostato smart potranno risparmiare davvero tutti anche coloro che hanno un impianto centralizzato in condominio. Ciò perché si potrà comunque gestire la temperatura di ogni stanza, risparmiando così in bolletta. Ricordiamo che il termostato basilare è quello che si usa con il semplice interruttore di acceso o di spento.

Risparmiare con i termosifoni in autunno 2018

Il termostato costa all’incirca 70-80 euro e può essere installato anche senza l’ausilio di un tecnico. Qualora si volessero installare anche le testine elettroniche alle termovalvole dei caloriferi ci sarà bisogno dell’ausilio di un installatore ed in questo caso il costo sarà di all’incirca 160 euro.

Per risparmiare sulle bollette in vista dell’inverno consigliamo inoltre di far sfiatare ogni termosifone. In questo modo si faciliterà il passaggio dell’acqua calda e si avrà un riscaldamento omogeneo in tutto il calorifero. E ancora, un altro consiglio è quello di non coprire mai i termosifoni e di controllare che qualsiasi cosa vicina ad esso lo sia almeno a 20 centimetri dal radiatore. Inoltre per risparmiare, il consiglio è quello di non asciugare il bucato sul termosifone in quanto tale operazione comporta un maggiore consumo e crea umidità in casa. Infine suggeriamo di tenere la temperatura sempre intorno ai 20 gradi. Aumentarla, infatti, di oltre due gradi, significa aumentare il consumo di ben il 40%.

Leggete anche: Risparmiare su bollette luce e gas: come leggere le etichette energetiche e valutare le offerte.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Risparmiare