Investire il proprio denaro: ecco le soluzioni ideali per non correre rischi

Cosa fare per ottenere qualche beneficio dal proprio capitale senza correre rischi?

di , pubblicato il
Cosa fare per ottenere qualche beneficio dal proprio capitale senza correre rischi?

Tenere il proprio capitale bloccato sul conto corrente, si sa, non genera alcun beneficio. Anzi c’è la possibilità che con il trascorrere del tempo via sia una diminuzione del potere d’acquisto della moneta (inflazione). Ecco allora delle soluzioni ideali per investire il proprio denaro.

Prima soluzione di investimento

I buoni fruttiferi postali sono una soluzione sicura per investire il proprio denaro. Non si guadagna molto ma c’è la certezza che il capitale investito non si perderà. Questo perché tali titoli saranno garantiti dallo Stato Italiano. Quelli da sottoscrivere per un medio periodo fino a 6 anni saranno i buoni 3×2. Grazie ad essi si potrà contare su rendimenti fissi crescenti ed inoltre si avrà la possibilità di chiedere il rimborso con gli interessi anche dal terzo anno.

Tale tipologia di buono così come tutti gli altri si potrà sottoscrivere presso l’ufficio postale o direttamente online e dall’applicazione. Per quanto concerne il rendimento effettivo annuo lordo, infine, esso sarà dello 0,25% al termine del terzo anno e dello 0,35% al termine del sesto anno.

La seconda soluzione

Anche i conti deposito saranno un’ottima soluzione di investimento. Tra questi segnaliamo quello denominato contosuIBL vincolato la cui apertura sarà al 100% online. Grazie a tale conto verrà riconosciuto un rendimento annuo lordo dell’1,50% per somme vincolate per 24 mesi, dell’1.10% per quelle vincolate per 18 mesi, dell’1,50% per quelle vincolate per 12 mesi, dell’1,25% per quelle a 6 mesi e infine dello 0,75% per le somme vincolate per 3 mesi. Si ricorda che sottoscrivendo il conto deposito della IBL solo alla scadenza del vincolo si avranno le somme investite che saranno accreditate sul ContosuIBL Libero insieme agli interessi maturati.

La terza soluzione più rischiosa

La terza soluzione che è più rischiosa in quanto il guadagno sarà maggiore sono i titoli. I settori che hanno reagito meglio alla crisi a causa delle loro caratteristiche sono il settore farmaceutico, quello di intrattenimento, quello di logistica e della grande distribuzione. Con l’emergenza Coronavirus, ad esempio, Netflix che fino a poco tempo fa era considerata una società dal futuro incerto è tornata a crescere anche perché più di tre miliardi di persone si sono ritrovate costrette a restare a casa ed hanno fatto l’abbonamento alla piattaforma. Gli analisti però spiegano che l’effetto Covid-19 potrebbe però non durare in eterno in quanto nei prossimi mesi l’effetto della pandemia potrebbe intaccare le tasche dei consumatori. Questi ultimi infatti per far quadrare il budget familiare potrebbero eliminare alcuni voci di spesa.

[email protected]

Argomenti: , ,