Investire i propri soldi: occhio ai costi nascosti e ai rischi

Occhio a rischi e costi nascosti quando si investe il proprio denaro.

di , pubblicato il
Occhio a rischi e costi nascosti quando si investe il proprio denaro.

Investire il proprio denaro in un prodotto finanziario può essere rischioso per cui non si deve acquistare nulla se prima non si è compresa la sua natura ed il grado di esposizione al rischio che l’operazione comporta. Ecco allora alcuni consigli per gestire al meglio i propri soldi evitando delle brutte sorprese.

Occhio a rischi e costi nascosti quando si investe il proprio denaro

Il consiglio più importante prima di investire i propri soldi in strumenti finanziari è quello di informarsi presso il proprio intermediario sulla natura e i rischi delle operazioni chesvi vogliono portare a termine. L’ultimo rapporto del Consob ovvero della Commissione nazionale per le società e la Borsa comunica che circa il 50% delle famiglie italiane non ha un’adeguata preparazione finanziaria: ad esempio non sa che un’obbligazione subordinata con una cedola superiore al 4% non è sicura quanto un titolo di Stato che rende l’1%. Quando si investe, quindi, bisogna sapere con esattezza quale sarà il profilo di rischio e se esso potrà essere sostenuto.

Un’altro dettaglio da tenere in considerazione saranno i fattori di rischio come spiega Nicola Benini della Ifa Consulting al giornale Ilfattoquotidiano.it. Tra questi ci sarà quello della liquidità che si presenterà quando nessuno vorrà acquistare lo strumento che si ha tra le mani per cui si dovrà scendere con il prezzo oppure quello di credito che si presenterà quando l’emittente non restituirà il denaro investito. E ancora ci sarà il fattore di rischio valutativo che si presenterà quando si acquisterà il titolo conoscendo il prezzo ma non il suo valore effettivo ed infine quello operativo che dipenderà dalla mano dell’uomo.

Investire il proprio denaro facendo le scelte giuste

Nicola Benini della Ifa Consulting insieme a Ilfattoquotidiano.it spiega che per investire il proprio denaro senza sorprese sarà necessario decidere l’orizzonte temporale dell’investimento: ad esempio chi opta per un orizzonte breve dovrebbe scegliere prodotti dal rischio contenuto a differenza di chi opta per un orizzonte di lungo periodo in quanto avrà tempo per recuperare eventuali perdite. Un’altra cosa da tenere in conto saranno i costi: ad esempio se si dovrà pagare il 2% annuo significherà che il capitale investito si ridurrà del 2% ogni anno. Sarà quindi necessario confrontare le varie offerte nonché evitare di investire il proprio denaro in un unico prodotto.

Infine, l’ultimo suggerimento sarà quello di rivolgersi all’interlocutore giusto che aiuti l’investitore a creare un portafogli in base alle sue esigenze in modo tale da ridurre al massimo i costi nascosti nonché i rischi.

Leggete anche: Investire il proprio denaro nel 2020: ecco dei suggerimenti per gestire i propri risparmi

[email protected]

Argomenti: ,