Internet casa: è questo il momento per passare a un nuovo operatore, prezzi in calo

Sostariffe.it ha analizzato l'andamento dei prezzi dei pacchetti per la navigazione domestica: è questo il momento per passare ad un altro operatore, i prezzi sono più bassi.

di , pubblicato il
Sostariffe.it ha analizzato l'andamento dei prezzi dei pacchetti per la navigazione domestica: è questo il momento per passare ad un altro operatore, i prezzi sono più bassi.

Molti studenti italiani da Nord a Sud sono impegnati con la didattica a distanza e molti dei loro genitori con lo smart working. Dotarsi di una buona connessione internet è diventato quindi indispensabile ed il 2020 è l’anno ideale per passare ad un nuovo operatore internet da rete fissa. I prezzi sono infatti in calo.

Internet casa: prezzi in calo, è il momento giusto per una connessione

É questo il momento giusto per passare ad un nuovo operatore da rete fissa e a comunicarlo è Sostariffe.it che ha effettuato uno studio sui consumi. I prezzi sono infatti calati già da marzo ed anche in questo autunno si tengono bassi. Anche attivare la fibra costa di meno rispetto al 2019: il canone standard è passato infatti da 34,07 euro ai 32,96 euro registrati a novembre. Il calo è stato quindi del 3,24%.

Sostariffe.it ha inoltre analizzato l’andamento dei prezzi dei pacchetti per la navigazione domestica e dallo studio è emerso che anche l’attivazione costa di meno, circa la metà (-48,26%). Nel 2019 costava, infatti, mediamente 147 euro mentre a marzo il valore è sceso fino a 52 euro per poi risalire a 83 euro a giugno. Ad ottobre, però, vi è stato un calo ulteriore e questo mese il contributo richiesto si aggira intorno ai 76 euro in media. Inoltre lo scorso anno veniva ripartito dagli operatori telefonici nei primi 20 mesi ora è spalmato in 14.

Come risparmiare sulle offerte internet casa

Sostariffe.it suggerisce di attivare un’offerta di rete fissa sul web per risparmiare in quanto in rete si trovano molto spesso promozioni più convenienti rispetto a quelle dei negozi. Bisogna però approfittare adesso perché i canoni di quest’anno sono migliori di quelli del 2019. Il prezzo medio del canone mensile è infatti di 25 euro con un calo dello 0,65% rispetto allo scorso anno.

La durata del periodo promozionale, invece, è passata dai 13 mesi in media del 2019 all’essere indeterminata.

Inoltre questo è il periodo ideale perché c’è la nuova agevolazione prevista dal Governo. Parliamo del bonus 500 euro internet e pc/tablet per famiglie con reddito Isee sotto i 20 mila euro e senza una connessione internet di almeno 30 Mbps. Per fruire del bonus bisogna rivolgersi direttamente a Tim, WindTre, Vodafone e Tiscali che hanno già presentato offerte.

Internet casa: come risparmiare e verificare la copertura della zona

Prima di scegliere una connessione internet, si dovrà capire se c’è un’adeguata copertura nel luogo in cui si dimora. Per farlo di solito basta controllare sul sito dell’operatore prescelto inserendo l’indirizzo di residenza. La connessione migliore ovviamente sarà quella in grado di garantire prestazioni fino a 1 Gbps.

Per risparmiare, poi, si dovranno controllare con attenzione tutte le offerte. Questo perché alcune di esse prevedono un vincolo contrattuale legato al contributo di attivazione e alla rata del modem(se presente). Altre prevedono, invece, una rimodulazione alla fine del periodo promozionale mentre altre un costo fisso che sarà uguale nel tempo. Prima di scegliere la connessione internet casa, quindi, si dovranno valutare tutti questi aspetti in modo tale da fare la scelta migliore.

Potrebbe interessarti: Bollette luce e gas: come risparmiare se si ha un esercizio commerciale

[email protected]

Argomenti: ,