Incentivi auto 2021, torna l’Ecobonus: come funziona e quali veicoli acquistare

Da oggi 27 ottobre sono attive le prenotazioni per l’Ecobonus: come funzionano gli incentivi auto 2021 e quali modelli acquistare.

di , pubblicato il
incentivi auto 2021

A partire dalle ore 10 di oggi 27 ottobre sarà possibile effettuare le prenotazioni sulla piattaforma ecobonus.mise.gov.it per i nuovi incentivi auto 2021 in vista dell’acquisto di vetture ecologiche e a basse emissioni. Il finanziamento del nuovo Ecobonus è di 100 milioni di euro. L’annuncio è arrivato direttamente dal Mise. E il ministro Giorgetti ha mostrato tutta la sua soddisfazione: “È un altro segnale concreto dell’attenzione che mettiamo per favorire la transizione verso il green agevolando i consumatori”. Inoltre, gli incentivi auto 2021 rappresentano anche un modo per accompagnare l’industria dell’automotive a una riconversione a partire dalle esigenze del mercato. Queste infatti si stanno sempre di più posizionando su produzioni a basse emissioni ed elettriche.

Quali sono gli incentivi auto 2021 previsti con il nuovo Ecobonus

Le risorse destinate agli incentivi auto 2021 sono suddivise in quattro capitoli.
1) Veicoli con emissioni comprese tra 0 e 60 g/Km di CO2. I fondi destinati sono 65 milioni di euro e il contributo è riconosciuto anche per acquisti effettuati in leasing. Sono due le categorie previste (con incentivi differenti) a seconda della fascia di emissioni. Per quelle tra 0 e 20 g/Km di CO2 (veicoli elettrici), il contributo è di 6.000 euro con rottamazione e 4.000 euro senza rottamazione. Mentre tra 21 e 60 g/Km di CO2 (veicoli ibridi), il contributo è di 2.500 euro con rottamazione e 1.500 euro senza rottamazione.
2) Ci sono poi i veicoli commerciali e speciali. I fondi destinati sono 20 milioni di euro, di cui 15 milioni per i veicoli elettrici. Gli incentivi possono arrivare fino a un massimo di 8.000 euro a seconda dell’alimentazione e della MTT – Massa Totale a Terra.
3) Troviamo poi i veicoli con emissioni comprese tra 61 e 135 g/Km di CO2. I fondi destinati sono 10 milioni di euro e gli incentivi si attivano soltanto con rottamazione e il contributo è di 1.500 euro.


4) Infine i veicoli categoria M1 usati, di classe almeno Euro 6 ed emissioni fino a 160 g/Km di CO2. Nel totale i fondi destinati sono 5 milioni di euro e gli incentivi sono di 2.000 euro, soltanto con rottamazione, e calcolati sulla basse della fascia di emissioni.
Per usufruire degli incentivi auto 2021 è necessario che la vettura da rottamare sia stata immatricolata prima del gennaio 2011. O, in alternativa, che abbia raggiunto i dieci anni nel periodo in cui viene effettuata la richiesta per l’Ecobonus.

Quali vetture acquistare con gli incentivi auto 2021?

Il nuovo Ecobonus ha la funzione di sostenere la transizione all’elettrico in Italia. Si tratta di un mercato in continua crescita. Nel mese di settembre 2021, l’auto più venduta in Europa è stata la Tesla Model 3, vettura elettrica che in Italia ha un costo compreso tra i circa 48mila euro e i circa 62mila euro.
Gli incentivi auto 2021 premieranno molto probabilmente l’elettrica più amata dagli italiani, la Fiat 500 (prezzo di listino tra i 26.500 euro e i 38.100 euro). E ancora la Dacia Spring (prezzo di listino tra 20.100 e 21.600 euro), la vettura più venduta in Italia nel mese di settembre. Per quanto concerne le ibride plug-in, l’attenzione è rivolta soprattutto alla Jeep Renegade 4xe (prezzo di listino compreso tra 39.150 e 41.150 euro) e la BMW X1 25e (prezzo di listino compreso tra 49.150 a 55.160 euro).
Infine, per la fascia compresa tra 61 e 135 g/Km di CO2, gli incentivi auto 2021 premieranno probabilmente la Fiat Panda, la Fiat 500 e la Ford Puma.
[email protected]

Argomenti: ,