Incentivi auto 2021 anche per benzina e diesel: quali sono i modelli ammessi e come funziona

Tornano gli incentivi auto anche per il 2021 su veicoli a benzina e diesel (rafforzati quelli per elettriche e ibride). Ecco come funzionano.

di , pubblicato il
prezzi rc auto e moto

La manovra economica 2021, per quanto concerne gli incentivi per l’acquisto di una nuova vettura, ricalca fondamentalmente quanto contenuto nel cosiddetto Decreto Rilancio del mese di agosto 2020.

Il primo elemento positivo che occorre sottolineare immediatamente è che questa volta il fondo per le auto a benzina e diesel è molto più corposo e dovrebbe durare qualche mese e non soltanto pochi giorni, mentre gli incentivi per elettriche e ibridi risultano rafforzati. La cifra stanziata è di 370 milioni di euro, di cui 250 milioni di euro per l’acquisto di vetture a benzina, diesel, full e mild hybrid con emissioni comprese tra 61 e 135 g/Km, e 120 milioni di euro per le vetture plug-in hybrid ed elettriche (che si aggiungono ai 200 milioni dell’Ecobonus).

Per semplificare, si deve partire dal fatto che nel 2021 resta il cosiddetto Ecobonus 2019-2021, previsto dalla legge n. 145 del 2018.

Come funziona l’Ecobonus 2019-2021 e di quanto possono crescere gli incentivi auto   

Resta immutato, innanzitutto, l’Ecobonus 2019-2021 che prevede incentivi per l’acquisto di vetture nuove che presentano un prezzo di listino al di sotto di 50.000 euro (IVA esclusa):

  • 1.500 euro per vetture con emissioni di CO2 comprese tra 21 e 60 g/Km (si tratta delle auto ibride plug-in meno costose) e senza rottamazione;
  • 2.500 euro per la medesima fascia di emissioni ma con rottamazione di un veicolo Euro 4 intestato da almeno 12 mesi;
  • 4.000 euro per vetture con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 20 g/Km (praticamente le auto elettriche) e senza rottamazione;
  • 6.000 euro per la medesima fascia di emissioni ma con rottamazione.

Per tutto il 2021 questi bonus risultano rafforzati di 2.000 euro se si rottama un veicolo Euro 5 con immatricolazione precedente il 1° gennaio 2011 o di 1.000 euro senza rottamazione.

La condizione è che il rivenditore applichi uno sconto pari a quello previsto dagli incentivi statali aggiuntivi.

Come funzionano gli incentivi statali 2021 per l’acquisto di una nuova vettura: schema riassuntivo

Ecco l’entità degli incentivi per l’acquisto di una nuova vettura con o senza rottamazione fino al mese di giugno 2021:

  • Con rottamazione: nella fascia 0-20 g/km si ha diritto fino a 10 mila euro di sconto così calcolato: 6.000 euro di Ecobonus + 2.000 euro di Extrabonus + 2.000 euro del rivenditore; nella fascia 21-60 g/km si ha diritto fino a 6.500 euro di sconto così calcolato: 2.500 euro di Ecobonus + 2.000 euro di Extrabonus + 2.000 euro del rivenditore; nella fascia 61-135 g/km si ha diritto fino a 3.500 euro di sconto così calcolato: 1.500 euro + 2.000 euro del rivenditore.
  • Senza rottamazione: nella fascia 0-20 g/km si ha diritto fino a 6 mila euro di sconto così calcolato: 4.000 euro di Ecobonus + 1.000 euro di Extrabonus + 1.000 euro del rivenditore; nella fascia 21-60 g/km si ha diritto fino a 6.500 euro di sconto (per vetture Euro 6 di ultima generazione) così calcolato: 1.500 euro di Ecobonus + 1.000 euro di Extrabonus + 1.000 euro del rivenditore.

I modelli ammessi agli incentivi statali auto 2021 e l’acquisto a rate

Non tutte le vetture ammesse agli incentivi nel 2020 potranno beneficiarne nel 2021. Il motivo è che nel 2021 le emissioni di CO2 sono calcolate secondo il ciclo Wtp che è più rigoroso del precedente Nedc e dunque fa salire i valori.

La fascia di maggiore interesse è sicuramente quella compresa tra 61 e 135 g/Km nella quale rientrano ibride ‘normali’ e vetture a benzina e gasolio. L’unico dubbio che permane riguarda la definizione di ‘Euro 6 di ultima generazione’, nella quale non è chiaro se rientrino, come nel 2020, anche le auto Euro 6D-Temp.

L’ultimo elemento di interesse per gli incentivi extra del 2021 è la piena compatibilità con l’acquisto a rate.

Potrebbe interessarti: Incentivi auto 2021: anche senza rottamazione bonus 3500 euro su diesel e benzina (oltre che su ibrido)

[email protected]

Argomenti: ,