Iliad e Vei, i due operatori low cost pronti al debutto: primavera invernale per Tim, Vodafone, Wind e Tre?

Tutto pronto per il debutto di Iliad e Vei, i due operatori low cost: sarà una primavera invernale per Tim, Vodafone, Wind e Tre?

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Tutto pronto per il debutto di Iliad e Vei, i due operatori low cost: sarà una primavera invernale per Tim, Vodafone, Wind e Tre?

Fino ad oggi il lancio sul mercato italiano di Iliad, l’operatore low cost che prenderà le frequenze lasciate vacanti da Wind e Tre Italia a seguito della fusione, era previsto per la fine di febbraio 2018. Ora secondo le ultime indiscrezioni il debutto sarebbe stato posticipato alla primavera e comunque a prima dell’estate. In contemporanea dovrebbe debuttare anche l’operatore low cost di Vodafone della Vei srl. Si preannuncia una primavera invernale per Tim, Vodafone, Wind e Tre Italia?

Il nuovo operatore low cost di Vodafone aspetterà Iliad?

L’operatore low cost della Vodafone il cui nome è ancora sconosciuto ma che potrebbe essere Vei debutterà in Italia, molto probabilmente in contemporanea con Iliad per contrastare il lancio di quest’ultimo sul mercato. Per quanto concerne il nuovo operatore, le notizie certe sono che esso utilizzerà la tecnologia 4G su rete Vodafone e proporrà offerte economiche ed essenziali. Si esclude quindi che proporrà smartphone rateizzati o anche offerte convergenti di fisso e mobile.

Il prefisso del nuovo oepratore MVNO sarà il 379.1 per chi attiverà un nuovo numero ed il numero di assistenza sarà il 192191. Si vocifera inoltre che l’operatore Vei srl si presenterà con due offerte simili a quelle che ci si aspetta da Iliad come la promo a 2 euro con minuti, messaggi e Mb per navigare in 4G. Tale operatore insieme a Kena Mobile, (operatore low cost Tim) che al momento è alle prese con il miglioramento dei propri sistemi, cercherà di battere la concorrenza di Iliad.

Iliad a che punto è il debutto?

La data di debutto di Iliad sarà presumibilmente la primavera o comunque non oltre l’inizio dell’estate. Il ritardo sarebbe da additare al dispiegamento non sempre semplice dei ripetitori in Italia tra installazioni, autorizzazioni, etc. Secondo quanto comunicato dalla BFM Tv entro tre anni vi saranno 6000 ripetitori oltre al roaming garantito per dieci anni su rete Wind e Tre Italia. Tim e Vodafone, invece, tra tre anni ne avranno circa 17.000 ciascuno. Iliad, però, in Francia è partita proprio da zero riuscendo ad ottenere ottimi riscontri per cui realizzare tale impresa anche in Italia non è impossibile.

Intanto l’operatore aprirà molti negozi in Italia e si crede che cercherà di cavalcare l’ondata di malumore dei clienti dei gestori Tim, Vodafone, Wind e Tre Italia che si aspettavano un abbassamento di prezzo a seguito della fatturazione mensile. Cosa che però non è avvenuta. Ricordiamo però che nel caso di Tim, le offerte mensili aumenteranno dell’8,6% ma allo stesso tempo si avranno più minuti, messaggi e Gb di internet in 4G.

Leggete anche: Tim, novità fatturazione mensile: aumentano Gb in 4G, minuti e messaggi dal 5 marzo 2018 dell’8,6%.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Telefonia&Internet, Iliad, Offerte Fastweb, Offerte Tim, Offerte Tre, Offerte Wind