IBL Banca: si potrà inviare denaro mediante sms, Whatsapp e email senza bisogno di Iban destinatario

IBL Banca: da oggi si potrà inviare denaro mediante sms, Whatsapp e e-mail senza conoscere Iban destinatario grazie all'accordo con PayDo.

di , pubblicato il
Ibl Banca

Con IBL Banca da oggi si potrà inviare denaro senza la necessità di conoscere le coordinate bancarie del beneficiario. Servirà solo il numero di telefono o l’indirizzo di posta elettronica. Ciò sarà possibile grazie all’accordo stipulato con la fintech DayDo. Ecco ulteriori dettagli in merito.

Accordo IBL Banca e PayDo

IBL Banca ai titolari del nuovo “controcorrente” darà la possibilità di fruire del nuovo sistema di pagamento digitale Plick. Grazie ad esso si potrà inviare denaro mediante sms, e-mail o Whatsapp senza la necessità di conoscere l’Iban del destinatario. Basterà solo e-mail o il numero di cellulare di quest’ultimo. In questo modo si snelliranno le transazioni (soprattutto quelle più di nicchia). Grazie alla tecnologia Plick, poi, si potranno anche programmare i pagamenti in modo tale da gestire le uscite compatibilmente alla capienza del proprio conto.
Chi avrà un “controcorrente” con Plick potrà quindi effettuare pagamenti a chiunque in Europa nell’area Sepa in modo veloce e semplice. Come detto, potrà farlo mediante Whatsapp, sms o e-mail senza scaricare altre applicazioni o registrazioni. Plick sarà quindi come un assegno tradizionale e darà la possibilità di pagare anche cifre altine in modo sicuro grazie alla sicurezza del sistema bancario.

Come funziona Plick

I titolari del controcorrente della Ibl Banca potranno pagare il beneficiario con sms, e-mail o Whatsapp senza per forza dover conoscere l’Iban. Il beneficiario potrà essere un’azienda ma anche una persona fisica e non dovrà per forza avere Plick attivo sul conto. Al momento dell’invio del Plick, comunque, chi aspetta il pagamento riceverà un messaggio o una e-mail con il link per incassare il pagamento.

Questo 7 giorni su 7 e 24 ore su 24.
Per fruire di tale servizio ci si dovrà connettere all’internet Banking di IBL Banca oppure all’app IBL e-bank e selezionare la voce “Plick” per avviare il pagamento. Il sistema permetterà di disporre un pagamento senza possibilità di revoca e di definire una data di incasso futura.
Simone Lancioni, Responsabile Marketing e Advertising di IBL Banca, spiega che così con il nuovo controcorrente si offriranno ai clienti degli strumenti digitali più evoluti come Plick. Donato Vadruccio, CEO e Fondatore di PayDo, comunica inoltre che grazie a Plick le transazioni per i clienti IBL Banca saranno ancora più veloci e per questo ne è fiero.
[email protected]

Argomenti: ,