I Mutui nel 2010, la visione di Tecnocasa

I mutui per sostituzione e surroga potrebbero diminuire ancora, a causa dell'incremento dei tassi di interesse

di Redazione Finanza Personale, pubblicato il

Tecnocasa ha archiviato il 2010 del mercato dei finanziamenti per la casa con dati sostanzialmente positivi, ricordando come il trend assunto nel corso dell’ultimo anno sia stato significativo di un’inversione di tendenza rispetto alla crisi che aveva caratterizzato il biennio precedente, riconducendo il controvalore dei mutui erogati all’interno del sistema bancario italiano su soglie pari a quelle del 2005. Stando a quanto afferma l’Ufficio Studi di Tecnocasa, infatti, i mutui casa erogati nel 2010 sono stati pari a 56.914,32 milioni di euro, in incremento di 11,49 punti percentuali rispetto all’anno precedente, e superiore ai 56.266,25 milioni di euro che avevano invece contraddistinto l’operato del 2005, quando la crisi di settore era ancora ben lontana. All’interno del macro dato, assume particolare rilievo riscontrare come la quota dei mutui per sostituzione e di surroga sia decisamente calata rispetto al 2009. E’ prevedibile, in proposito, che a causa dell’incremento dei tassi di interesse di riferimento sui mutui casa, il dato potrebbe subire declini più sostanziosi nell’ambito dell’anno in corso. Per quanto concerne invece il trend delle singole regioni, piuttosto negative sono le performance in Lombardia, in Toscana e in Veneto, dove le contrazioni sono state vicine o superiori alla doppia cifra. Di contro, molto bene l’andamento dei finanziamenti in Piemonte, dove i mutui sono cresciuti di oltre un quinto. Sul fronte previsionale, infine, Tecnocasa ha dichiarato che il 2011 dovrebbe caratterizzarsi per un trend delle erogazioni molto simile rispetto a quello riscontrato nel corso del 2010. Un’ulteriore conferma delle buone prospettive sul futuro del mercato dei finanziamenti immobiliari italiani, un settore che sembra aver dimenticato la parte più difficile della crisi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Mutui e Prestiti

I commenti sono chiusi.