Guadagnare con immobili: quando da cosa nasce…casa. Parte 2°

Esaminiamo adesso un’altra parte dell’investimento immobiliare, meglio acquistare casa attraverso un mutuo o prendere in affitto? Vediamo cosa conviene!

di Massimo Cedrato, pubblicato il

Acquistare casa o affittare?

Dedichiamoci adesso ad una problematica che affligge molti di noi nel momento in cui dobbiamo, oggi, scegliere se procedere all’acquisto della nostra casa dei sogni, e di conseguenza fare un investimento per il futuro o se invece ci conviene prendere in affitto un appartamento. Voglio affrontare la questione sotto l’aspetto puramente economico, perché, è ben chiaro a tutti, una cosa e acquistare e fare propria un’abitazione, e una cosa invece e vivere in affitto, con tutti gli aspetti positivi che ne conseguono come il risparmio fiscale e il peso del mutuo.

Acquistare immobili

Ad un primo momento può sembrare che comprare sia la cosa più conveniente, ma spesso per comprare ci vuole una buona base economica, cosa non accessibile a tutti.
Spese per acquisto casa – Dobbiamo quindi partire dal fatto che per procedere all’acquisto si devono tenere in mente determinate cose che oltre al costo dell’immobile vanno calcolate; come ad esempio, le spese di istruttoria del mutuo, che variano dalle 200 euro ai 1.000 euro (dipende dalle condizioni che offre la banca) le spese notarili, anche qui possiamo indicarle in 1.500, 2.000 euro, la provvigione che dobbiamo andare eventualmente a pagare all’agente immobiliare che ci ha aiutato nella ricerca, siano intono al 3% del prezzo, in oltre l’acquisto della casa comporta il pagamento di alcune imposte, che variano a seconda della destinazione dell’immobile.

Agevolazioni prima casa – Quando si acquista la prima casa si può godere di un regime fiscale agevolato che consente di pagare le imposte in misura inferiore rispetto a quelle ordinariamente dovute, in fine bisogna sempre tenere da parte una piccola somma per eventuali ristrutturazioni che rendono l’appartamento a noi vivibile.

Affittare immobili

Spese per affittare casa – Per chi invece preferisce prendere in locazione un’abitazione è facile intuire che non ci vuole una grande somma a disposizione, ci vuole sempre un’entrata mensile per pagare il canone e in oltre, come abbiamo ampiamente parlato qui: clicca qui , e che quindi qui sintetizzando troviamo le seguenti spese: l’imposta di bollo che corrisponde solitamente a tre bolli da euro 14,62 ognuno, per ogni copia protocollata e solidalmente con il proprietario al 50%. La registrazione del contratto che va effettuata entro 30 giorni dalla stipula, ed è pari al 2% del canone annuo pattuito, ma comunque l’imposta da pagare non potrà essere inferiore a 67,00 euro anche se il 2% del canone è inferiore a questa cifra. Anche per quanto riguarda l’affitto bisogna tenere sempre conto di spendere una determinata somma da dedicare alla casa, d’altronde anche se non è casa nostra, possiamo fare qualche lavoretto per sentirci a casa nostra!!!

Comprare o affittare casa

A questo punto non ci rimane che prendere in considerazione un dato. Studi nel settore eseguiti dal noto quotidiano “Il sole 24 ore” dimostrano che ci vogliono all’incirca 40 mila euro liquidi e disponibili subito per comprare un’abitazione di circa 70, 90 mq, in quanto, oltre al fatto che al momento le banche non rilasciano mutui che superano più del 70, 80% del valore dell’immobile e tenendo conto che un immobile a lungo termine riesce comunque ad aumentare il suo valore, sarebbe impossibile andare a comprare casa senza avere la suddetta somma di denaro per andare a coprire tutte quelle spese di cui abbiamo parlato e che sono necessarie al fine dell’acquisto. Per tutti gli altri che non dispongono di tale cifra, non rimane che l’affitto.
Vi lascio anche un link al sito del “The new york times”, c’è un semplice grafico che possiamo personalizzare inserendo i dati ed osservare i dati nel lungo termine qui: clicca qui .

Ricordo che siamo sempre disponibili per approfondimenti e dubbi sugli argomenti, nella nostra sezione immobiliare, al seguente link: clicca qui .

Massimo “messimo” Cedrato – Moderatore Forum, sezione Mercato Immobiliare

 

ECCO IL LINK ALLA PRIMA PARTE DELLA PICCOLA GUIDA SU COME GUADAGNARE CON IMMOBILI

Guadagnare con immobili: quando da cosa nasce…casa (prima parte)

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Immobiliare

Leave a Reply