Google Pay si allarga, tre nuovi istituti bancari inseriti nell’elenco dei partner

Da ora potrete associare il vostro account Google Pay per i pagamenti online ad altri importanti istituti bancari.

di , pubblicato il
Da ora potrete associare il vostro account Google Pay per i pagamenti online ad altri importanti istituti bancari.

Importante novità per Google Pay, arriva l’accordo con tre nuovi importanti istituti bancari per quanto riguarda i pagamenti online, cosa che di certo non ci lascia indifferente, se è vero che con il nuovo lockdown che ci accingiamo a vivere, aumenteranno sicuramente gli acquisti online.

Google Pay, novità per acquisti online

La novità in questione riguarda i pagamenti contactless che Google Pay permette di attuare, e nello specifico i tre nuovi istituti bancari inseriti nel pacchetto mese a disposizione dalla piattaforma per i suoi pagamenti. Spesso infatti non basta fare l’iscrizione e creare un account associando il proprio conto a Google Pay, bisogna infatti anche accertarsi che il proprio istituto bancario sia supportato dalla piattaforma.

Ebbene, ora Big G ne aggiunge altri tre al suo pacchetto di partnership. Arrivano quindi ora anche FIDEURAM, Banca 5 e Curve OS Limited, i quali si vanno ad aggiungere a Intesa San Paolo, la grande banca che ha firmato l’accordo con la piattaforma circa un anno fa.

Naturalmente, la lista è molto vasta, vi invitiamo quindi a consultare la pagina ufficiale con l’elenco completo di tutti gli istituti supportati per scoprire se anche la vostra banca è in partnership con il servizio di Google e se quindi potete associare il vostro conto e la vostra carta alla piattaforma in questione.

Potrebbe interessarti anche Postepay Evolution: domiciliazione utenze e cosa fare quando la scadenza è prossima

Argomenti: ,