Giornata mondiale del risparmio 31 ottobre 2019: la storia e 5 consigli utili per gestire il proprio denaro

Domani 31 ottobre 2019 si celebrerà la Giornata Mondiale del risparmio: ma come nasce? Le info e alcuni suggerimenti per gestire al meglio i propri soldi.

di , pubblicato il
Domani 31 ottobre 2019 si celebrerà la Giornata Mondiale del risparmio: ma come nasce? Le info e alcuni suggerimenti per gestire al meglio i propri soldi.

Nel 1924 e precisamente nel mese di ottobre a Milano presso la Cassa di Risparmio delle Province Lombarde si svolse il primo Congresso Internazionale del Risparmio. I paesi che vi parteciparono furono 26 e lo scopo fu quello di studiare il “risparmio” che venne quindi posto come base per l’educazione della società non soltanto dal punto di vista economico. Ecco le info in merito e 5 consigli utili per gestire il proprio denaro.

Come nasce la giornata mondiale del Risparmio

A ricordo della prima riunione mondiale degli Istituti di Risparmio si decise che il 31 ottobre di ogni anno si sarebbe celebrata la Giornata nazionale del risparmio. Domani sarà la novantacinquesima edizione ed avrà come tema il “risparmio è sostenibilità. Scelte di oggi per immaginare il domani“.

L’Acri ha organizzato una manifestazione per domani presso l’Angelicum Pontificia Università San Tommaso d’Aquino alla quale parteciperanno anche il ministro dell’economia Gualtieri, il governatore della banca d’Italia Visco, il presidente dell’Acri (organizzazione che rappresenta le casse di risparmio spa e le fondazioni di origine bancaria) Francesco Profumo ed infine il presidente dell’Abi Patuelli.

I 5 consigli per gestire al meglio il proprio denaro

Il direttore del Comitato per l’Educazione Finanziaria il cui nome è Annamaria Lusardi ha fornito 5 ottimi consigli per gestire al meglio il proprio denaro, eccoli:

  • si dovrà in primis informarsi bene quando si effettuano delle scelte finanziarie, nulla si dovrà fare per caso per cui qualora si abbiano delle remore sarà bene consultare degli esperti,
  • si dovrà poi avere cura del proprio denaro. Quest’ultimo non dovrà essere abbandonato sul conto corrente ed ancora si dovrà sempre sapere quali sono le spese inerenti al proprio budget familiare,
  • sicuramente sarà poi importante confrontare i vari prodotti finanziari scegliendo quello al prezzo più basso e consono alle proprie caratteristiche,
  • non si dovrà mai mettere una firma quando non si capisce quello che si sta acquistando. Sarà dovere di chi vende il prodotto far capire al cliente tutte le caratteristiche di esso ed infine
  • più si rischierà più si guadagnerà.
    In finanza non esistono dei guadagni semplici per cui ci si dovrà rendere conto che se il ritorno in termini economici è alto ciò comporterà anche un rischio elevato.

Leggete anche: Come cambiare conto corrente per risparmiare.

[email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.