Giacenza media Poste Italiane per Isee 2022: da oggi disponibile anche online

Dovrebbe essere disponibile da oggi la giacenza media Poste Italiane per l'Isee 2022. Tale documento potrà essere richiesto da chi ha un conto corrente BancoPosta, libretto di risparmio, prepagata Postepay e non solo.

di , pubblicato il
buoni fruttiferi postali libretti

A partire da oggi 3 gennaio dovrebbe essere disponibile la giacenza media dei prodotti Poste Italiane per la dichiarazione Isee 2022. Ricordiamo che quest’ultima serve anche per il Reddito di Cittadinanza. Tornando al documento, esso dovrà essere richiesto ovviamente da chi ha un conto corrente BancoPosta, da chi ha un libretto di risparmio e da chi ha una carta prepagata come la Postepay. Inoltre da chi ha un buono fruttifero postale e da chi possiede una qualsiasi altra forma di investimento sia alle Poste che alla banca.

Per richiedere la giacenza media dei prodotti Poste Italiane online come fare

Chi ha bisogno della certificazione ai fini Isee 2022 e vorrà richiederla online dovrà essere intestatario del rapporto per il quale si chiede al certificazione. Ad esempio dovrà essere  intestatario della Postepay Evolution o di un libretto di risparmio postale. Nel caso di rapporti cointestati, la richiesta potrà essere avanzata solo da un cointestatario. Bisognerà inoltre possedere uno strumento forte di autenticazione per accedere in app BancoPosta e/o Postepay e nell’area riservata sul sito ufficiale.

Per richiedere la giacenza media per Isee ci si dovrà collegare al sito ufficiale delle Poste inserendo username e password. In questo modo si entrerà nell’area riservata e poi bisognerà entrare nella sezione dedicata. Lo step successivo sarà quello di richiedere la tipologia di certificazione richiesta e l’anno di riferimento. Si dovrà poi inserire il proprio indirizzo e-mail qualora la si voglia ricevere anche per e-mail.

I clienti con rapporti amministrati o con tutore/o minori, invece, dovranno per forza effettuare la richiesta in ufficio postale. Dovranno però portare con sé il documento di riconoscimento in corso di validità, la tessera sanitaria dell’amministratore/tutore/minore e il documento che attesti la tutela.

Poste Italiane invita infine tutti a chattare con la società o chiamare il numero verde gratuito 800.003.322 per ulteriori chiarimenti. Il numero, ricorda, sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 20 esclusi i festivi.
Leggi anche: Come investire nel 2022: buoni fruttiferi postali, conti deposito o libretti di risparmio, quali interessi?

Rincari 2022, un anno da incubo: bollette, sanità, spesa alimentare e 500mila posti di lavoro in meno
[email protected]

Argomenti: ,