Furto, clonazione e truffa con carta di credito e bancomat: come tutelarsi?

Come tutelarsi in caso di clonazione o furto della carta di credito o del bancomat? Ecco alcuni consigli in questo periodo di ferie.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Come tutelarsi in caso di clonazione o furto della carta di credito o del bancomat? Ecco alcuni consigli in questo periodo di ferie.

Come ci si può tutelare dal pericolo che insorge in seguito a furto, clonazione e truffa con la carta di credito e il bancomat?

Sembrano utili a tal proposito alcuni consigli, soprattutto in questo periodo estivo che, per molti, è all’insegna delle ferie e delle vacanze.

Innanzitutto è opportuno che l’interessato controlli regolamente l’estratto conto di bancomat e carta di credito per verificare che non ci sia nulla che non vada. E’ una buona idea, inoltre, anche attivare il servizio di comunicazione tramite sms che avvisa in caso di utilizzo. In caso ci siano operazioni non effettuate è bene avvisare subito  la societa’ emittente (la banca, il circuito interbancario, etc.), chiamando il numero verde fornito con la carta e seguendo le istruzioni che l’emittente prevede in questi casi, chiedendo il blocco immediato della carta.

Molto spesso in caso di richiesta di blocco della carta viene chiesto di ripetere la comunicazione dopo 48 ore via raccomandata accompagnandola anche con la denuncia presentata presso le forze dell’ordine.

Per quello che viene sottratto indebitamente, è bene ricordarlo, è prevista una franchigia di 150 euro che rappresenta la massima perdita addebitata al cliente mentre il resto, a condizione che la carta sia stata custodita con cura e diligenza, verrà restituito dalla società emittente.

Dopo la comunicazione al cliente non viene imputato nessun addebito. In caso di clonazione, di cui ci si accorge in ritardo, quando arriva l’estratto conto, se viene esclusa la responsabilita’ del titolare della carta, relativamente alla sua custodia e al suo utilizzo, vengono normalmente rimborsate le cifre indebitamente prelevate da terzi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte

I commenti sono chiusi.