Fibra ottica: come verificare la copertura?

Prima di attivare il servizio è bene verificare la copertura della fibra ottica nel proprio comune di appartenenza.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Prima di attivare il servizio è bene verificare la copertura della fibra ottica nel proprio comune di appartenenza.

Prima di richiedere l’attivazione della fibra ottica è bene verificarne la copertura poichè ancora non è attiva su tutto il territorio nazionale.

Il servizio di fibra ottica è attivo in quasi 1000 comuni italiani ma bisogna fare attenzione perchè all’interno dello stesso territorio comunale non tutte le unità immobiliari sono raggiunte dal servizio.In determinate città, infatti, alcuni quartieri sono stati attivati prima di altre a causa della maggiore difficoltà di effettuare scadi e posa all’interno dei centri storici. Grazie, però, agli investimenti pubblici questa tecnologia è in pieno sviluppo e una zona non coperta oggi potrebbe esserlo tra qualche mese.

E’ molto importante, quindi, verificare, prima di richiedere l’attivazione del servizio, la copertura della fibra ottica al proprio indirizzo di residenza. Sono presenti nel web diversi strumenti gratuito per verificare la copertura della fibra ottica per confrontare per ogni comune italiano quali sono gli operatori che offrono il servizio e la copertura di fibra ottica e la percentuale di unità immobiliari raggiunte. Per attivare il confronto è necessario inserire il proprio comune di residenza e, in alcuni casi, anche l’indirizzo della propria abitazione. Uno degli strumenti migliori per il confronto e la verifica della copertura è offerto da Tariffa.it che confronta, per ogni comune italiano gli operatori attivi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Telefonia&Internet, Tutela consumatori, Curiosità, Utenze domestiche

Leave a Reply