Fase 2: il mercato delle auto e delle moto parte veloce

Il mercato delle auto e delle moto riparte veloce: c'è infatti una forte accelerazione per le assicurazioni online e per le due ruote. Anche l'usato è partito bene.

di , pubblicato il
Il mercato delle auto e delle moto riparte veloce: c'è infatti una forte accelerazione per le assicurazioni online e per le due ruote. Anche l'usato è partito bene.

Il mercato delle auto e delle moto riparte veloce: c’è infatti una forte accelerazione per le assicurazioni online e per le due ruote. Anche l’usato è partito bene.

Segugio.it, che si impegna della comparazione assicurativa in Italia, ha analizzato quanto accaduto ad inizio Fase 2 per quanto concerne il settore auto e moto evidenziando anche quali saranno le esigenze assicurative nonché di mobilità degli italiani nei mesi che verranno.

Crollo settore auto e moto a marzo ed aprile

Tra marzo ed aprile vi è stato un crollo delle immatricolazioni auto secondo quanto rivela l’analisi di Segugio.it. Esattamente dell’85% a marzo rispetto allo stesso mese del 2019 e del 97% ad aprile rispetto all’anno antecedente. Ovviamente il crollo è dovuto alla chiusura delle concessionarie, al blocco della circolazione e all’incertezza per il futuro.

Stesso discorso anche per le due ruote che hanno registrato un calo del 62% a marzo rispetto allo stesso mese dell’anno prima e ad aprile del 97% rispetto al medesimo mese dell’anno antecedente.

Assicurazioni auto e moto post lockdown

Dall’analisi di Segugio.it della prima settimana della Fase 2 emerge che il mercato delle auto rispetto alla medesima settimana del 2019 registra ancora un trend negativo: -33,5% rispetto alla medesima settimana dello scorso anno. La ripresa rispetto agli ultimi due mesi però è buona.

A livello regionale per quanto concerne i preventivi auto nuove, si evidenzia la crescita dell’Abruzzo con un 33% in più. A livello nazionale, invece, si registra un calo sopratutto nelle regioni del Nord più colpite dall’emergenza Coronavirus come il Piemonte, la Lombardia ed il Veneto.

Per i preventivi auto usata, si registra invece un boom in Sicilia con un +31,5% ma anche in Liguria, Campania e Calabria i risultati non sono male, molto vicini a quelli registrati lo scorso anno.

I preventivi assicurativi per le due ruote invece sono cresciuti in maniera significativa rispetto allo scorso anno: esattamente del 39%. A livello regionale si registra un boom di nuove immatricolazioni in Calabria con il +300%, in Campania con un +190% ed in Piemonte con il +186%. È andata bene anche in Lombardia, Emilia, Lazio e Veneto mentre è ancora tutto fermo in Friuli, Molise ed Umbria.

Per le moto usate, invece, brillano il Trentino con il +325%, la Calabria con il +300% e le Marche con il +300%. Crescita positiva anche in Lombardia, Piemonte, Emilia, Toscana e Lazio.

Il commento del vicepresidente di Segugio.it

Emanuele Anzaghi, il vicepresidente di Segugio.it in merito ai dati su indicati comunica che da essi si evidenzia un recupero fisiologico rispetto ai mesi di lockdown ed inoltre emerge l’esigenza degli italiani ad utilizzare in questa Fase 2 mezzi privati rispetto a quelli pubblici anche a causa delle misure di sicurezza che riducono l’accesso a questi ultimi. Nei prossimi tempi, comunque, si crede che le due ruote saranno i veicoli più utilizzati anche perché sono quelli che rendono più agevole la circolazione in città.  Dai dati raccolti, poi,emerge il sempre più diffuso ricorso alla comparazione online quando si scegliere un’assicurazione.

[email protected]

Argomenti: ,