Enel servizio elettrico nazionale: fatturazione elettronica, duplicato e bolletta in braille

Ecco le info sulla fatturazione elettronica, duplicato e bolletta in braille di Enel servizio elettrico nazionale.

di , pubblicato il
Ecco le info sulla fatturazione elettronica, duplicato e bolletta in braille di Enel servizio elettrico nazionale.

Enel Sevizio Elettrico Nazionale informa gli utenti che dal 1° gennaio 2019 con la Legge di Bilancio 2018 l’obbligo di fattura elettronica è esteso a tutti i clienti. Ecco le informazioni in merito, come richiedere duplicato bolletta e le info su quella in braille.

Servizio Elettrico Nazionale Enel: la fatturazione elettronica

Dal 1° gennaio 2019, come previsto dalla Legge di Bilancio 2018, è esteso l’obbligo della fattura elettronica a tutti i clienti. Ciò significa che Enel Servizio Elettrico Nazionale invierà ai propri clienti le fatture in formato elettronico mediante sistema di interscambio dell’Agenzie delle Entrate denominato SDI. Si evince inoltre che chi ha una partita Iva e vorrà comunicare l’indirizzo di posta elettronica o il codice destinatario per ricevere le fatture elettroniche potrà farlo compilando il modulo che si troverà a questo link. Sarà poi premura dello stesso restituirlo mediante i seguenti canali:

  • e-mail:- [email protected],
  • servizio web:- servizioelettriconazionale.it,
  • posta:- Servizio Elettrico Nazionale S.p.A. CASELLA POSTALE 1100 85100 POTENZA o infine
  • mediante fax al seguente numero: 800 900 150.

Duplicato e bolletta in braille

Qualora la bolletta della luce non arrivasse, si smarrisse o per semplici problemi di ricezione, si potrà richiedere in ogni momento il duplicato di essa accedendo all’area personale di Enel Servizio Elettrico Nazionale. In questo modo si potrà accedere alle bollette emesse negli ultimi dodici mesi, scaricarle e salvarne una copia. Nel caso in cui non sia arrivata l’ultima bolletta si potrà visualizzare nell’area clienti lo stato delle bollette nonché l’indirizzo di fatturazione che si potrà modificare in ogni momento se risulterà errato. Si potrà anche, qualora non sia stato fatto, attivare il servizio di [email protected] Qualora si dovesse perdere la bolletta, invece, si dovrà sempre entrare nell’area clienti in modo tale da visualizzare le fatture emesse, controllare il proprio consumo, stampare copia della bolletta e pagarla.

Anche i non vedenti e gli ipo-vedenti potranno navigare sul sito di Enel Servizio Elettrico Nazionale cliccando in alto a destra sulla piccola incona “versione accessibile” alla cui destra ci sarà un’immagine di una persona sulla sedia a rotelle. I clienti non vedenti, comunque, potranno chiedere la bolletta in braille senza costi aggiuntivi insieme a quella tradizionale. Anche la bolletta in braille riporterà tutte le informazioni sui consumi nonché i numeri utili. Per richiederla si dovrà insieme ad un familiare o conoscente il modulo presente sul sito di Enel nella sezione bolletta in braille. L’indirizzo al quale si dovrà spedire il documento, infine, sarà stampato già sul modulo di richiesta in alto a destra. Inoltre si evince che chi avrà una tecnologia assistiva per leggere il PDF potrà anche chiedere la bolletta online.

Leggete anche: Guasti Enel: cosa fare quando manca la luce e tutti i numeri per parlare con un operatore.

Argomenti: ,