Emergenza Coronavirus: come utilizzare il proprio frigorifero per risparmiare

Il frigorifero è l'elettrodomestico che consuma di più: ecco allora dei consigli per risparmiare ed evitare salassi in bolletta.

di , pubblicato il
Il frigorifero è l'elettrodomestico che consuma di più: ecco allora dei consigli per risparmiare ed evitare salassi in bolletta.

A causa dell’emergenza Coronavirus le nostre abitudini alimentari stanno cambiando ed il frigorifero è diventato il nostro alleato in queste settimane. Questo perché per uscire di meno si tende a fare più scorte alimentari. Ecco allora come utilizzare al meglio il frigorifero per risparmiare ed evitare salassi in bolletta. Come tutti sanno, infatti, il frigo è l’elettrodomestico che consuma più di tutti.

Conservare gli alimenti nel frigo, ecco come risparmiare

La prima cosa da fare per conservare al meglio gli alimenti nel frigorifero per risparmiare sarà imparare a gestire le scorte. All’interno andranno infatti riposti prima gli alimenti con scadenza più lunga mentre davanti quelli con scadenza più breve. Sarà poi importantissimo, per risparmiare, regolare il termostato nonché la temperatura. Il primo dovrà essere regolato tra il livello minimo ed il medio mentre il frigo dovrà avere una temperatura tra i +5°C e -18°C ( per quelli più vecchi la rotellina dovrà essere regolata sul numero 4). Inoltre non si dovranno caricare troppo i ripiani ma si dovranno tenere i prodotti distanti dalle pareti in modo tale che l’aria fredda possa circolare liberamente e l’apparecchio non debba faticare di più con conseguente dispendio di energia.

Infine un altro importante suggerimento sarà quello di evitare di aprire e chiudere in continuazione il frigorifero in quanto facendo spesso tale operazione si comprometterà la stabilità della temperatura interna. Inoltre per conservare gli alimenti al meglio, essi dovranno essere ben protetti con delle pellicole idonee e dovranno essere indicate le date di confezionamento e di congelamento.

Le altre regole per risparmiare con l’utilizzo del frigorifero

Un’altra regola importantissima per risparmiare con l’utilizzo del frigorifero sarà quello di riporre i prodotti acquistati nel modo giusto: nei cassetti andrà la frutta e la verdura mentre nei ripiani più freddi gli alimenti più deperibili, già cucinati e il pesce.

Nella ante laterali si potranno inserire le bottiglie, i sughi, le salse, il cioccolato ed i succhi di frutta.

Occhio poi alle uova. Non dovranno essere inserite nell’anta laterale perché essa è più soggetta agli sbalzi di temperatura per l’apertura e la chiusura del frigorifero. Per conservare al meglio le uova, sarebbe opportuno non toglierle mai dalla loro confezione o, al limite, posizionarle nel porta uova. Il lavaggio di esse, invece, non dovrà avvenire mai prima dell’utilizzo in cucina.

E infine per risparmiare

Infine per risparmiare sarà buona norma acquistare un frigorifero che abbia la capacità di soddisfare il reale fabbisogno del nucleo familiare. Si ricorda che il consumo cresce di 10 kwh ogni 100 litri di capacità per cui comprarne uno gigante per due sole persone (ad esempio) sarà inutile. Anche utilizzare un frigo monoporta permetterà di abbassare i consumi energetici rispetto a quello a doppia anta.

Inoltre sarà necessario posizionare l’elettrodomestico lontano dalla parete (almeno dieci centimetri) in modo tale da non compromettere la sua buona efficienza. Infine il frigo dovrà stare lontano da fonti di calore come forno e piano cottura e nelle zone della casa esposte al sole.

Leggete anche: Risparmiare sulle bollette di luce e gas durante l’emergenza Coronavirus

[email protected]

Argomenti: ,