Economia domestica: consigli su come risparmiare e arrivare a fine mese

Sei regole da considerare per risparmiare e arrivare a fine mese.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Sei regole da considerare per risparmiare e arrivare a fine mese.

Fare economia domestica e risparmiare soldi a fine mese è il sogno di molte famiglie. Non è facile riuscire a mettere da parte qualche soldo poiché le spese mensili da affrontare sono sempre tante: cibo, bollette di luce, acqua e gas, benzina, assicurazione e costi per i mezzi pubblici sono solo alcune delle voci che pesano molto sul conto corrente alla fine del mese. In quest’articolo, cercheremo di mettere nero su bianco alcuni semplici consigli che possono tornarci utili per risparmiare qualcosa ed evitare di spendere soldi inutilmente.

Sei regole da considerare

Per quanto riguarda la spesa alimentare la regola principale è fare sempre una lista della spesa per acquistare cibi o prodotti che realmente ci servono. Allo stesso modo può essere utile approfittare delle offerte dei supermercati, puntando dunque ai prodotti in promozione, oppure fare spesa nei mercati poco prima della chiusura, quando i prezzi si abbassano. Chi lavora fuori casa e non può tornare a pranzo avrà modo di cucinare il pranzo a casa e poi portarlo in ufficio. In questo modo si evita di spendere soldi ogni giorno per mangiare panni o cibi al ristorante.

A tal proposito leggi anche come risparmiare con la spesa

Anche le bollette pesano enormemente sul bilancio familiare. A tal proposito per cercare di risparmiare sull’energia elettrica è consigliabile usare la lavatrice durante gli orari meno cari, domenica e festivi o la sera tardi, evitare di usare spesso asciugatrice e lavastoviglie e fare attenzione, sempre, a spegnere le luci delle stanze, anche quelle in stand by.

Qui alcuni consigli per risparmiare sulla bolletta della luce

Per quanto riguarda il riscaldamento è possibile impostare un orario di accensione non superando mai i 21 gradi. Ovviamente, a meno di non avere bambini in casa o abitare in un ambiente molto freddo, accendere il riscaldamento dal tardo pomeriggio può essere una fonte di risparmio piuttosto che tenerlo acceso dal mattino. In ogni caso, scegliere elettrodomestici di classe A è importante per risparmiare e questo vale sia per l’energia elettrica sia per il gas.

Un altro modo per mettere da parte denaro a fine mese è quello di programmare le uscite e segnare su un calendario le volte in cui stiamo spendendo soldi per aperitivi, cene fuori o cinema. Qualche rinuncia bisogna pur farla e dosando bene la vita mondana, senza rinunciare del tutto, è già un inizio.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, un modo per risparmiare per fare shopping durante i saldi oppure fare spese negli outlet o negli spacci, dove si trovano buone occasioni a prezzi ottimi.

Per l’auto sarebbe buona norma acquistare macchine diesel o a metano, che alla lunga fano risparmiare, oppure cercare di fare il pieno nelle pompe bianche in modo da spendere meno per il carburante.

In sostanza, dosando ogni cosa, anche se con un po’ di fatica, è possibile arrivare a fine mese senza acqua alla gola.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Risparmiare