Ecco perché la bolletta del gas potrebbe diminuire da marzo 2022

Dopo gli aumenti di luce e gas da ottobre 2021 pare che la bolletta del gas potrebbe diminuire da marzo 2022.

di , pubblicato il
bolletta gas

La bolletta del gas potrebbe diminuire da marzo 2022. Così il ministro Cingolani rassicura le famiglie che a partire da questo mese di ottobre si ritroveranno a sostenere aumenti per luce e gas. Saranno rispettivamente del 29,8% per la luce e del 14,4% per il gas nonostante l’intervento del Governo. Ecco maggiori dettagli in merito.

La bolletta del gas potrebbe diminuire da marzo 2022

Nonostante l’intervento del Governo, in questo ultimo trimestre 2021 sono scattati gli aumenti di luce e gas. In primavera, però, potrebbe esserci una discesa dei prezzi e ad alimentare tale speranza ci pensa anche Roberto Cingolani, il ministro della transizione ecologica. Durante la conferenza finale della Pre-Cop 26 di Milano ha infatti comunicato di sperare che dopo i primi 3 mesi del 2022 saranno aperte nuove tubature. Per questo, quindi, i prezzi del gas potrebbero scendere. Il Ministro ha poi spiegato che l’Italia vuole restare sulla strada dell’uscita dal gas anche perché non è la transizione ecologica a far aumentare il costo dell’energia.

Per poter proseguire sulla strada della transizione, però, è necessario che vengano effettuati degli investimenti sulle rinnovabili. Cingolani prosegue dicendo che il processo sarà graduale anche perché in un primo tempo servirà ancora il gas per garantire la continuità alla rete elettrica. L’Italia, conclude infine il Ministro, sta cercando di investire sulle batterie per accumulo di energia. Il problema è che al momento costano anche cinque volte più delle centrali a gas ma si spera che nei prossimi cinque anni il prezzo scenderà.
Per contenere la spesa di luce e gas, il suggerimento del momento è quello di confrontare le offerte presenti sul mercato. Quelle online, ad esempio, prevedono il pagamento con addebito e bolletta via e-mail e costano di meno.

Ci sono poi le offerte a prezzo fisso e variabile che proteggono dalle oscillazioni. Sono bloccate infatti per 1-2 anni e con esse si può risparmiare fino a 250 euro all’anno.
Leggi anche: Caro bollette: 5 consigli per risparmiare su luce e gas
[email protected]

Argomenti: ,