EasyJet, Ryanair e Alitalia: a giugno prezzi alle stelle mentre a luglio calano le tariffe, ecco le offerte

Le promo aeree di giugno che costano troppo e le offerte medio-basse di luglio delle compagnie aeree Alitalia, Ryanair ed EasyJet. Intanto si attendono le tariffe sociali ma che sono?

di , pubblicato il
Le promo aeree di giugno che costano troppo e le offerte medio-basse di luglio delle compagnie aeree Alitalia, Ryanair ed EasyJet. Intanto si attendono le tariffe sociali ma che sono?

Dal prossimo 3 giugno 2020 se tutto andrà come da programma si potrà volare anche senza comprovati motivi di lavoro, di necessità e di salute. Il problema però è che il costo dei voli di giugno è molto alto con Alitalia mentre a luglio con il ritorno delle compagnie low cost Ryanair ed EasyJet la musica cambia grazie alla concorrenza.

Le due compagnie hanno infatti deciso di proporre fin da subito voli a prezzi medio-bassi ed anche Alitalia proporrà per tale mese super offerte. Ovviamente tutte le compagnie dovranno adottare le misure imposte dai Governi per garantire una maggiore sicurezza per l’equipaggio ed i passeggeri per cui ciò potrebbe comportare costi maggiori.

Ecco allora alcuni esempi di prezzo e le informazioni sulle tariffe sociali.

Alitalia e alcuni esempi di offerte

Volare da Milano verso Palermo a giugno con Alitalia costerà un pochino. Ecco un esempio: 1 volo di andata con partenza l’8 giugno alle ore 8.50 ed arrivo a destinazione alle 10.30 costerà 299,53 euro in tariffa Economy Light (solo 5 posti rimasti). Con tale tariffa si potrà portare a bordo 1 bagaglio a mano di 8 chili. Il ritorno ad esempio il 15 giugno sempre con la stessa tariffa costerà 123,43 euro con partenza alle ore 19.15 e arrivo a destinazione alle ore 23.15. Il totale di andata e ritorno sarà quindi di 422,96 euro ma non si potrà portare con sé come detto un bagaglio da stiva. Qualora lo si voglia, si dovrà cambiare tariffa ed ovviamente il costo sarà ancora più elevato.

Partire a luglio costerà invece molto meno, ecco un esempio: 1 volo di andata da Milano per Palermo dell’8 luglio con partenza alle ore 14.35 e arrivo a destinazione alle ore 16.10 in tariffa Economy Light costerà 56,98 euro mentre il ritorno del 15 luglio (esempio) costerà solo 32,34 euro con partenza alle ore 17.05 ed arrivo alle 18.40. Il totale sarà di 89,32 euro quindi un’ottima cifra rispetto a giugno.

In ogni caso Alitalia comunica che fino al 31 maggio chi acquisterà un biglietto potrà cambiarlo in ogni momento senza costi in aggiunta.

Esempi voli di luglio Ryanair ed EasyJet

Volare a luglio con la Ryanair avrà un costo medio basso. Un volo di andata da Milano Bergamo per Palermo dell‘8 luglio in tariffa Value e quindi con possibilità di portare solo 1 piccola borsa 40x20x25 centimetri costerà 43,99 euro con partenza alle ore 8.40 e arrivo alle ore 10.15 (1 solo biglietto rimasto a queste condizioni). Il ritorno del 15 luglio in tariffa Value con partenza alle ore 6.30 ed arrivo alle ore 8.15 costerà 26,69 euro per un totale di 73,68 euro.

Con la EasyJet ci sono numerosi orari per la destinazione Milano-Palermo. Ecco la più economica: 1 volo da Malpensa per Palermo dell’8 luglio costerà in tariffa più bassa e quindi senza la possibilità di portare un bagaglio da stiva ma solo un piccolo bagaglio a mano la cifra di 32,99 euro con partenza alle ore 19.35 ed arrivo alle ore 21.20. Quello di ritorno del 15 luglio, invece, avrà un costo di 25,99 euro (1 solo posto rimasto e nella medesima tariffa) con partenza alle ore 9.15 ed arrivo a destinazione alle ore 10.55. Il totale sarà di 58,98 euro. Ovviamente qualora si voglia scegliere il posto si dovrà pagare un’aggiunta (anche con Ryanair e Alitalia tariffe su indicate) e la più economica è la tariffa standard a 8,49 euro. Infine la EasyJet comunica che i clienti che desiderano cambiare i loro programmi di viaggio potranno modificare le prenotazioni per un volo in una data e/o destinazione differenti senza costi per il cambio. Se la nuova tariffa sarà più alta, però, si dovrà pagare la differenza tariffaria.

Le tariffe sociali: che sono

Si attende con ansia nel nostro paese il via libera alle tariffe sociali come aveva promesso Giancarlo Cancellari (viceministro ai trasporti) al sito web Open.

Si tratterebbe di uno sconto del 30% sul biglietto aereo per alcune categorie come quelle degli studenti, degli universitari fuori sede o ancora dei disabili gravi e dei lavoratori con reddito non superiore ai 20 mila euro. Tale sconto dovrebbe divenntare operativo a luglio ma non vi è ancora nessuna notizia in merito.

[email protected]

Argomenti: ,