Distributori benzina e gasolio più economici 2022 secondo l’indagine di Altroconsumo

Ecco quali sono i distributori di benzina, gasolio e gpl (insegne più importanti) del 2022 secondo l'analisi di Altroconsumo.

di , pubblicato il
taglio accise

Fino al 21 agosto ci sarà il taglio temporaneo delle accise che darà un po’ di respiro agli automobilisti e agli autotrasportatori. Il prezzo di benzina e diesel, infatti, è cresciuto fino ad arrivare sopra i 2 euro a litro ed è proprio per questo che il Governo ha deciso di prorogare la misura. Si credeva che potesse esserci un intervento più ampio con una proroga fino ad un paio di mesi ma evidentemente ciò non è stato possibile. In questa situazione diventa ancora più importante trovare i distributori di benzina e gasolio più economici dove il pieno costa di meno. Ed è proprio Altroconsumo ad aver confrontato l’andamento dei prezzi dei carburanti delle principali insegne lungo le strade e le autostrade italiane.

L’indagine di Altroconsumo

L’ultima indagine di Altroconsumo ci svela quali sono i distributori di carburante più economici 2022. Essa arriva dall’elaborazione dei dati di 1 anno, esattamente dal 29 marzo 2021 al 12 aprile 2022 forniti dal sito Osservatorio prezzi e tariffe del Ministero dello Sviluppo Economico che le aggiorna periodicamente. Lo fa in base alla informazioni fornite dalle stesse compagnie di distribuzione del carburante. Altroconsumo nella sua indagine ha preso in considerazione le insegne di rilevanza nazionale ovvero quelle presenti nei centri commerciali urbani e quelle sulle arterie extra urbane. L’associazione a difesa dei consumatori ha considerato i distributori di carburante con almeno mille impianti a livello nazionali presenti in almeno 100 province. Per quanto riguarda la rete autostradale l’indagine ha preso in esame almeno quaranta distributori presenti in undici regioni. Infine per ogni carburante analizzato, Altroconsumo ha considerato che il prezzo che paga.

I dati

Nella classifica dei distributori di carburante più economici, l’indice 100 indica l’insegna più conveniente.

Se l’indice è 105, spiega Altroconsumo, vuol dire che i prezzi sono più alti del 5% rispetto all’insegna più economica.
Per quanto concerne la benzina rete ordinaria al primo posto dei distributori più economici c’è Tamoil con 100 punti seguito da Esso a 101 e da Q8 a 101. In quarta posizione troviamo Api-Ip con 102 punti insieme ad Agip Eni. Per la rete ordinaria gasolio, invece, figura al primo posto sempre Tamoil con 100 punti seguito a Esso e Q8 a 101 punti. C’è poi Api-Ip a 102 punti e Agip Eni a 103 punti.
Per quanto concerne l’indice benzina autostrada troviamo a 100 punti Tamoil, Q8 e Sarni Oil seguiti da Api Ip ed Esso a 101. C’è poi Agip Eni a 104. Infine per quanto riguarda l’indice gasolio in autostrada c’è al primo posto Sarni Oil con 100 punti seguito da Tamoil, Q8 ed Esso a 101 punti. A 103 punti troviamo Api-Ip e a 107 Agip Eni. Concludiamo con l’indice Gpl autostrada che vede Q8 a 100 punti seguito da Sarni Oil a 103 e da Agip Eni a 105 punti. Esso e Tamoil sono a 107 mentre Api-Ip a 111 punti.
[email protected]

Argomenti: ,