Disservizi Dazn per le partite di Serie A: arriva il rimborso (ma come averlo?) e parte la class action

Proseguono i disservizi Dazn inerenti alle partite della Serie A: l'azienda intanto annuncia il rimborso (ma come averlo) mentre parte una class action con Codici.

di , pubblicato il
dazn digitale terrestre

Ieri si sono giocatele partite di serie A Sampdoria-Napoli e Torino-Lazio e gli utenti hanno riscontrato disservizi Dazn. Stavolta è comparsa una schermata nera che invitava a riaprire l’applicazione o il browser in un altro momento. Gli utenti, però, non hanno gradito questo nuovo disservizio anche perché non è la prima volta che accade. Dazn ha quindi annunciato un rimborso per chi non ha potuto visionare la prima mezz’ora delle partite. Nonostante questo, l’associazione a difesa dei consumatori Codici ha comunicato di aver avviato una class action contro Dazn.

Disservizi Dazn: arriva il rimborso

Nella giornata di ieri gli utenti Dazn hanno riscontrato disservizi nella prima mezz’ora di visione delle partite Sampdoria-Napoli e Torino-Lazio. Costoro hanno denunciato che durante l’inizio della partita si è aperta una schermata nera che comunicava quanto segue: “Al momento c’è un problema nell’aprire Dazn. Prova a riaprire l’applicazione o il browser più tardi“.
Ovviamente sono cominciate le lamentele sui social fino a che la visione non è ripresa dopo 35 minuti. Dazn ha quindi annunciato un rimborso per chi non ha potuto visionare i primi 30 minuti delle partite. È la stessa azienda, infatti, ad aver riscontrato un problema tecnico nel corso delle partite delle 18.30. Dazn ha quindi comunicato che tutti coloro che hanno avuto tali problemi saranno ricontattati per ricevere un indennizzo/rimborso. Effettuerà infatti un’analisi dei dati e poi potrà risalire tranquillamente alle persone impattate dal malfunzionamento avendo la lista di tutti gli account.
Ancora non si conosce la procedura di indennizzo. Se fosse come quella inglese, sarà Dazn a contattare gli utenti e la tempistica di rimborso (non si sa ancora la cifra) sarà veloce.

Class Action per disservizi Dazn

Ivano Giacomelli, segretario dell’Associazione a Tutela dei Consumatori “Codici“, comunica che è già passato un mese dall’inizio del campionato di Serie A Tim. Il problema è che fin dall’inizio ci sono stati numerosi problemi con Dazn. Per questo l’associazione ha annunciato l’avvio di una class action. Giacomelli aggiunge inoltre che per settimane Dazn ha negato i problemi riscontrati dagli utenti mentre adesso per salvarsi ha annunciato un indennizzo del quale si conosce poco. L’associazione ha anche inviato delle diffide e l’azienda ha risposto che per loro era tutto in regola anche se la verità è diversa. L’associazione ha quindi avviato una class action non solo per chiedere il rimborso ma anche per il risarcimento dei danni subito dagli abbonati.
Leggi anche: Rimborso Dazn per disservizi: si avrà 1 mese gratis, ecco come averlo

Su quanti dispositivi si può vedere contemporaneamente Tim Vision con Dazn e l’offerta del momento
[email protected]

Argomenti: ,