Diritto recesso e disdetta Vodafone: cliente privato

Ecco come effettuare diritto di recesso e disdetta Vodafone anche in caso di rateizzo dispositivo: ecco come fare, le procedure da seguite.

di , pubblicato il
aumenti vodafone

Come far valere il proprio diritto di recesso e disdetta Vodafone per la rete fissa o mobile? Ebbene la disdetta Vodafone potrà essere effettuata in ogni momento. Ecco allora le operazioni da compiere nel dettaglio anche nel caso in cui sia abbia ancora un dispositivo da pagare a rate.

Per recedere ed effettuare diritto recesso Vodafone: ecco cosa fare

Chi vorrà recedere o effettuare la disdetta contratto telefonico di rete fissa o mobile con Vodafone o anche disattivare una sim card mobile prepagata potrà farlo in ogni momento. In primis si potrà inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno. L’indirizzo sarà: ” Servizio Clienti Vodafone c/o Casella Postale 190 – 10015 IVREA o alla Casella Postale 109 – 14100 Asti”.  Ad essa si dovrà allegare anche la copia del documenti di riconoscimento dell’intestatario del contratto in corso di validità o quella del delegato e del delegante nel caso di delega.

E ancora per recedere o effettuare disdetta Vodafone si potrà inviare una pec al seguente indirizzo: [email protected] Ad essa si dovrà allegare anche il proprio documento di riconoscimento in corso di validità. In alternativa sarà possibile compilare il form online dove però verranno richieste le proprie credenziali d’accesso, Si ricorda che l’area fai da te, però, sarà accessibile soltanto se il numero di telefono sarà ancora attivo in Vodafone. Infine si potrà contattare telefonicamente il numero del servizio clienti al 190 o compilare il modulo in uno dei punti vendita dell’operatore dal logo rosso.

Rateizzazione dispositivo in caso di recesso o disdetta Vodafone e le altre info

La richiesta di recesso o disattivazione sim mobile prepagata Vodafone dovrà essere fatta con 30 giorni di preavviso.

Qualora si abbia un contratto, invece, entro trenta giorni prima della scadenza dello stesso. Vodafone ricorda che in base all’offerta che si ha, poi, potrebbero essere previsti anche dei corrispettivi per recesso anticipato o il pagamento di alcune rate residue di un dispositivo associato all’offerta o anche al contributo di attivazione.

Qualora si abbia un’offerta che prevede il pagamento di un dispositivo a rate come un tablet o anche il semplice contributo di attivazione si avranno due alternative. Si potrà scegliere di continuare a pagare le rate residue con la stessa cadenza oppure il pagamento in un’unica soluzione. Per ulteriori informazioni in merito a tale questione, si potrà consultare il sito web voda.it.

Leggi anche: Aumenti Vodafone mobile di 1,99 euro su alcune offerte da febbraio

[email protected]

Argomenti: ,