Decreto Bersani assicurazione auto: come di applica?

Quando è applicabile all'assicurazione auto il decreto Bersani che permette di ereditare la classe di rischio di un veicolo già assicurato?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Quando è applicabile all'assicurazione auto il decreto Bersani che permette di ereditare la classe di rischio di un veicolo già assicurato?

La Legge Bersani, numero 40 del 2007, permette l’assicurazione auto di veicoli in nostro possesso o in possesso di un familiare convivente partendo dalla classe di merito di un veicolo già assicurato.

Per una nuova auto, quindi, intestata alla moglie o al figlio dell’assicurato è possibile, invece che partire dalla classe di merito 14, usufruire del bonus/malus dell’intestatario di un’altra polizza assicurativa (il padre o marito).

Per poter fruire di questo beneficio, però, bisogna farne espressamente richiesta all’atto della stipula del contratto assicurativo.

Per poter fruire dell’agevolazione è necessario essere in possesso di determinati requisiti:

  • è applicabile soltanto per i nuovi contratti assicurativi, ovvero, quindi, per auto sia nuove che usate appena acquistate e mai assicurate dal nuovo proprietario
  • la polizza assicurativa da cui ereditare la classe di merito deve essere attiva
  • il proprietario del veicolo da assicurare deve essere lo stesso del veicolo assicurato o deve essere intestato ad un parente convivente risultante dallo Stato di Famiglia
  • l’agevolazione non può essere utilizzata dalle aziende poichè i due veicoli devono essere intestati a persona fisica
  • la classe di rischio può essere trasferita solo a veicoli della stessa tipologia: auto-auto, moto-moto ecc….

Quello che è bene sapere sulla Legge Bersani è che le due assicurazioni non devono essere necessariamente essere stipulate presso la stessa compagnia da cui si eredita la classe di merito e che se una delle due auto assicurate con il decreto Bersani ha un incidenti questo non ha effetti sul veicolo dal quale si è eredita la classe di merito e viceversa.

Quello che ci preme sottolineare, però, è che non sempre le compagnie assicurative permettono di ottenere un reale risparmio dalle classi di merito ereditate. La legge, infatti, non impedisce di applicare tariffe diverse in base al fatto che la classe di merito sia naturale o ereditata. Il consiglio sempre valido, quando si acquista un nuovo veicolo è quello di confrontare le tariffe con l’applicazione della Legge Bersani e senza per stabile quale delle sue convenga maggiormente a livello economico.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Automobili, Assicurazioni auto

I commenti sono chiusi.