Decreto banche, novità su mutui e rimborsi a obbligazionisti

Decreto banche, ecco le novità contenute nel nuovo testo per risparmiatori e mutuatari.

di Giuseppe Timpone, pubblicato il
Decreto banche, ecco le novità contenute nel nuovo testo per risparmiatori e mutuatari.

Via libero definitivo alla Camera per il Decreto banche, che contiene alcune modifiche al provvedimento esitato dal governo nel mese di aprile. Per prima cosa, i risparmiatori delle quattro banche salvate nel novembre scorso (Banca Etruria, Banca Marche, Carife e CariChieti) e che si sono visti azzerati i bond subordinati potranno accedere al rimborso automatico dell’80% della cifra perduta, se in possesso di un patrimonio mobiliare non superiore ai 100.000 euro o di un reddito Irperf 2014 non superiore ai 35.000 euro. Allungato da 4 a 6 mesi il periodo entro cui è possibile effettuare la domanda, la quale va corredata dal contratto di acquisto delle obbligazioni subordinate, dei moduli di sottoscrizione o d’ordine di acquisto, l’attestazione degli ordini eseguiti e una dichiarazione sulla consistenza del patrimonio mobiliare. Chi non soddisfa i criteri economico-patrimoniali sopra indicati potrà adire l’arbitrato.

Novità anche per i titolari di mutui casa di nuova sottoscrizione. A differenza del passato, sarà possibile per le banche l’esproprio diretto nei casi di inadempienza contrattuale da parte dei clienti mutuatari, ma il decreto apporta qualche modifica, allungando da 6 a 9 mesi il periodo oltre il quale scatta l’inadempimento, decorso il mancato pagamento di tre rate mensili anche non consecutive, a patto che sia stato già rimborsato almeno l’85% del capitale.

Al contempo, la banca ha la possibilità di proporre azioni conservative e inibitorie contro il cliente, che abusi dell’utilizzo del bene posseduto per i casi di pegno mobiliare non possessorio, che consiste nel mancato spossesso.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Investimento, Immobiliare, Mutui e Prestiti, News Risparmio, Risparmio, Investimenti, Garanzie mutuo, Rate mutuo, Rimborsi