Coronavirus: vietato l’ingresso in Israele, info rimborsi Ryanair

Ryanair sulla sua pagina ufficiale ha annunciato che il governo israeliano non consentirà l'accesso nel paese ai cittadini italiani provenienti con i suoi quattro voli.

di , pubblicato il
Ryanair sulla sua pagina ufficiale ha annunciato che il governo israeliano non consentirà l'accesso nel paese ai cittadini italiani provenienti con i suoi quattro voli.

Ryanair sulla sua pagina ufficiale, ecco il link, dopo aver comunicato che i cittadini italiani non potranno recarsi in Giordania, in queste ore ha annunciato che anche il governo israeliano non consentirà l’accesso nel paese ai cittadini italiani provenienti con i quattro voli Ryanair. Ecco i dettagli.

I cittadini italiani non potranno accedere in Israele

L’ultima notizia comunicata dalla Ryanair ci dice che il governo israeliano non consentirà l’accesso nel paese ai visitatori italiani ma che tale divieto non si applicherà invece ai cittadini israeliani che viaggiano sui voli Ryanair dall’Italia verso Israele. La compagnia aerea low cost comunica di voler continuare però ad operare voli dall’Italia verso tale Stato fino al 12 marzo in modo tale da poter rimpatriare tutti i visitatori non israeliani.

La Ryanair comunica che informerà i cittadini non israeliani che hanno prenotato un viaggio dall’Italia verso Israele nelle prossime due settimane offrendo loro l’opzione di rimborso completo oppure una nuova prenotazione sui voli per Israele dopo il 1° aprile 2020. Si evince inoltre che tutti i cittadini non israeliani che si sono recati in Israele con la Ryanair nelle ultime due settimane saranno avvisati subito ed esortati a tornare in Italia su uno dei voli Ryanair rimanenti delle prossime due settimane e quindi da oggi al 12 marzo.

Le rotte dall’Italia verso Israele

La Ryanair dall’Italia verso Israele effettua le seguenti rotte:

  • da Milano Bergamo verso Tel Aviv,
  • da Bologna verso Tel Aviv,
  • da Roma Fiumicino verso Tel Aviv ed infine
  • da Milano Bergamo verso Eilat Ramon.

La compagnia aerea low cost comunica che le quattro rotte su indicate verranno sospese nel periodo che andrà dal 12 al 31 marzo fino a quando il governo di Israele non revocherà il divieto, considerato per la Ryanair non giustificato.

Qualora la compagnia aerea avesse degli aggiornamenti, li comunicherà prontamente sulla pagina ufficiale per cui si potrà controllare la situazione al link su indicato.

Leggete anche: Coronavirus: rimborso Ryanair biglietti aerei per Giordania

[email protected]

Argomenti: ,