Coronavirus: rimborso Ryanair biglietti aerei per Giordania

Ryanair e i rimborsi dei biglietti aerei per la Giordania.

di , pubblicato il
Ryanair e i rimborsi dei biglietti aerei per la Giordania.

Sulla sua pagina ufficiale, la Ryanair proprio oggi ha comunicato che il governo della Giordania ha vietato l’ingresso ai visitatori italiani fino a data da destinarsi. La compagnia aerea low cost ha quindi comunicato che per tali voli effettuerà rimborso dei biglietti o cercherà una nuova sistemazione per voli dopo il 1° aprile. Ecco le notizie in merito.

La Ryanair ed il rimborso dei biglietti per viaggi in Giordania

Con una nota a questa pagina web, ecco il link, la Ryanair stamattina ha comunicato che il governo giordano ha vietato l’ingresso ai viaggiatori italiani. Tale divieto, invece, non si applica ai cittadini giordani che viaggeranno sui voli della Ryanair dall’Italia verso tale paese per cui per le prossime 2 settimane fino all’11 marzo tali voli saranno operativi. Questo per permettere di rimpatriare tutti i visitatori che hanno viaggiato verso la Giordania con la Ryanair e precisamente mediante i 4 voli proposti dalla compagnia dall’Italia.

La Ryanair comunica che subito verrà inviata un’allerta a tutti i passeggeri non giordani che dovranno raggiungere tale luogo con i voli Ryanair dall’Italia nelle prossime due settimane. Nell’allerta verrà anche comunicato che costoro non saranno autorizzati a viaggiare e che la Ryanair offrirà loro un rimborso completo oppure una nuova sistemazione sui voli per la Giordania ma solo dopo il 1° aprile 2020.

I cittadini non giordani

Il divieto di viaggiare verso la Giordania dall’Italia nelle prossime due settimane non toccherà come detto i cittadini di tale paese. Si apprende poi che tutti i passeggeri Ryanair non giordani che sono andati in tali luoghi saranno allertati e verranno esortati a tornare in Italia su uno dei voli Ryanair rimanenti nelle prossime due settimane: esattamente dal 26 febbraio all’11 marzo.

Ricordiamo che le quattro rotte che la Ryanair opera dall’Italia alla Giordania sono le seguenti:

  • Milano Bergamo verso Amman,
  • Bologna verso Amman,
  • Roma Ciampino verso Aqaba e
  • Milano Bergamo verso Aqaba.

Tali rotte, spiega la Ryanair saranno sospese dal 12 marzo al 31 marzo fino a che il governo giordano non revocherà il divieto di entrata dei cittadini italiani definito dalla compagnia aerea ingiustificato. Qualora ci dovessero essere nuovi comunicazioni da parte del governo giordano, la Ryanair lo comunicherà subito ai passeggeri interessati.

Leggete anche: Coronavirus: rimborsi viaggi aerei, Alitalia comunica che si potrà richiedere un buono

[email protected]

Argomenti: ,