Coronavirus: rimborso biglietti stadio, interviene il Codacons

Rimborso biglietti ed abbonamenti calcio, interviene il Codacons.

di , pubblicato il
Rimborso biglietti ed abbonamenti calcio, interviene il Codacons.

Le partite di calcio a causa del Coronavirus con tutta probabilità si giocheranno a porte chiuse per cui si profila la possibilità che vengano trasmesse in chiaro. Il Ministro dello Sport Spadafora in merito a ciò ha comunicato che la decisione spetta alle Leghe per cui saranno loro a decidere. Resta però il nodo dei rimborsi dei biglietti e degli abbonamenti per gli stadi chiusi. Su tale tema è intervenuto il Codacons.

I tifosi devono ricevere il rimborso integrale del biglietto

In merito alla questione del rimborso dei biglietti per lo stadio e di una parte degli abbonamenti acquistati, il presidente del Codacons ovvero Carlo Rienzi ha comunicato che quando subentrano cause di forza maggiore per le quali i match si devono disputare a porte chiuse, i tifosi hanno il diritto di ottenere il rimborso integrale dei biglietti per lo stadio nonché di parte degli abbonamenti acquistati. Questo perché non si può fruire dei servizi acquistati.

Per Rienzi le società di calcio devono restituire per legge agli utenti quanto pagato per i match ai quali non potranno assistere per colpa della chiusura degli stadi. Sulle clausole che determinano la limitazione al diritto di rimborso è intervenuto l’Antitrust grazie ad un esposto del Codacons che ha aperto un’indagine nei confronti delle società di calcio. Questo per capire se si sono comportate in modo scorretto.

Per tutelare i tifosi, il Codacons ha pubblicato sulla sua pagina ufficiale un modulo, ecco il link, mediante il quale i cittadini potranno chiedere il rimborso dei biglietti aerei, di quelli dello stadio ma anche delle spese legate ad eventi sportivi annullati o disputati a porte chiuse.

Si dovrà scaricare il modulo alla pagina indicata e se la controparte non fornirà alcun riscontro oppure replicherà in modo non soddisfacente si potrà scaricare la diffida a questa pagina con riserva di denuncia alla Procura della Repubblica. Questo per valutare se vi sia sussistenza di reato di appropriazione indebita.

Leggete anche: Coronavirus: rimborsi viaggi aerei, Alitalia comunica che si potrà richiedere un buono

[email protected]

Argomenti: ,