Coronavirus: rimborsi viaggi aerei, Alitalia comunica che si potrà richiedere un buono

Sul sito della compagnia aerea Alitalia si comunica che i passeggeri residenti nelle zone considerate a rischio per l'emergenza Coronavirus potranno chiedere rimborso sotto forma di buono per nuovi viaggi con tale compagnia aerea.

di , pubblicato il
Sul sito della compagnia aerea Alitalia si comunica che i passeggeri residenti nelle zone considerate a rischio per l'emergenza Coronavirus potranno chiedere rimborso sotto forma di buono per nuovi viaggi con tale compagnia aerea.

A seguito dell’emergenza Coronavirus in molti hanno deciso di non voler più partire mentre altri sono bloccati nelle zone considerate a rischio. Altri ancora non possono raggiungere, a seguito di divieti imposti, alcuni stati. Ecco le info in merito e quelle relative al rimborso con buono Alitalia.

Alitalia ed il rimborso biglietti

Sul sito della compagnia aerea Alitalia, ecco il link, si comunica che i passeggeri residenti nelle zone considerate a rischio per l’emergenza Coronavirus e che quindi non possono uscire da tali luoghi potranno chiedere il rimborso dei biglietti aerei sotto forma di buono Alitalia. Ciò se i ticket saranno stati acquistati entro il 22 febbraio con una data di viaggio compresa tra il 23 di questo mese e l’8 marzo 2020. Costoro, quindi, potranno richiedere un buono di importo uguale al valore del biglietto acquistato che si potrà utilizzare fino al 30 giugno 2020 per acquistare altri ticket di viaggio verso qualsiasi destinazione purché operata con Alitalia o si legge “avranno diritto al riaccredito delle miglia nel caso di rinuncia ad eventuali biglietti premio MilleMiglia”.

Rimborso per viaggi verso Mauritius

Dallo scorso 24 febbraio, le Autorità delle Mauritius hanno vietato l’ingresso o il transito in tale paese ai cittadini italiani che risiedono in Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna che siano stati in tali luoghi nei 14 giorni precedenti la data di partenza del volo per Mauritius.

I passeggeri coinvolti da tale disposizione in possesso di ticket di viaggio aereo acquistati entro il 24 febbraio che sono quindi costretti a rinunciare al viaggio potranno richiedere un buono di importo uguale al valore del biglietto comperato che sarà utilizzabile entro il 30 giugno per acquistare altri ticket verso destinazioni Alitalia.

Gran Bretagna e Romania

I passeggeri provenienti dai comuni della Lombardia e del Veneto interessati dal Decreto Legge del 23 febbraio 2020 qualora volessero recarsi in Gran Bretagna dovranno comunicarlo alle Autorità Sanitarie di tale luogo e osservare un regime di auto isolamento di 14 giorni evitando così contatti con le altre persone anche se non avranno alcun sintomo. E ancora i passeggeri provenienti dal Nord Italia e quindi delle località a nord di Firenze, Rimini e Pisa dovranno informare le Autorità Britanniche e osservare un regime di auto-isolamento per 14 giorni evitando contatti con altre persone soltanto se avranno sintomi anche lievi.

Infine le Autorità della Romania comunicano che i clienti che avranno biglietti aerei per tale Stato e che provengono dalla Lombardia e dal Veneto potrebbero essere sottoposti ad un periodo di isolamento di 14 giorni dopo essere entrati nel paese. Per info maggiori contattare Alitalia al numero verde 800650055 (dall’Italia) o al numero +39 0665649 (dall’estero).

Ryanair ed EasyJet

Daily Mail riferisce che centinaia di viaggiatori britannici hanno disdetto in pochissimo tempo la prenotazione dei loro voli Ryanair ed EasyJet verso le città del Veneto e della Lombardia o hanno rinunciato all’ultimo momento per paura dell’epidemia. Tali persone hanno chiesto il rimborso ma si sono viste rispondere dalle due compagnie che non sarà possibile erogarlo e che dovranno anzi pagare per cambiare i loro voli perché le rotte funzionano regolarmente.

Le compagnie aeree Bulgaria Air e Kuwait Airways hanno reso noto invece di aver sospeso i voli da e per l’Italia. Questo per limitare i contagi. Perché la cancellazione è stata volontaria da parte della compagnia, secondo ItaliaRimborso, i passeggeri dovrebbero ricevere il rimborso del biglietto. A questo link potrete trovare gli aggiornamenti di Italia Rimborso ora per ora.

Leggete anche: Coronavirus: rimborsi treni, aerei, hotel, biglietti vari e altri costi, il Codacons scende in campo

[email protected]

 

Argomenti: ,