Coronavirus EasyJet e Ryanair: ultime disposizioni ed eventuali rimborsi

Aggiornamenti voli e rimborsi EasyJet e Ryanair a seguito dell'emergenza Coronavirus.

di , pubblicato il
Aggiornamenti voli e rimborsi EasyJet e Ryanair a seguito dell'emergenza Coronavirus.

Prosegue l’emergenza per Coronavirus e viaggiare sta diventando di giorni in giorno sempre più complicato. Sono molte, infatti, le compagnie aeree che hanno deciso di cancellare o di ridurre i voli da e per l’Italia. L’ultima in ordine di tempo a prendere tale decisione è stata la low cost britannica EasyJet che ha ridotto i voli da e per l’Italia e sopratutto quelli che avevano come meta il Nord Italia. Ecco le info in merito nonché gli ultimi aggiornamenti comunicati dalla Ryanair e le info sugli eventuali rimborsi.

EasyJet: le restrizioni e i rimborsi

La EasyJet sulla sua pagina ufficiale comunica che la salute ed il benessere dei passeggeri e dell’equipaggio sono la priorità della compagnia aerea. Proprio per questo le attuali politiche che sono state prese e che la EasyJet prenderà saranno in linea con le indicazioni fornite dal WHO (World Health Organisation) e dall’EASA.  Al momento, spiega la compagnia, non è arrivata alcuna direttiva per quanto concerne i vettori aerei per cui i voli opereranno come da programma e le condizioni standard ed i termini verranno applicati come sempre.

In seguito alle restrizioni applicate dal governo di Israele, però, sarà concesso soltanto ai cittadini o ai residenti israeliani di viaggiare sui voli dall’Italia verso tale paese fino al nuovo ordine. Costoro dovranno avere un passaporto israeliano, una carta di identità israeliana oppure un permesso di soggiorno A/5. Chi non avrà tali documenti sarà fermato all’aeroporto di partenza per cui la EasyJet consiglia a costoro di non recarsi proprio in aeroporto.

Chi avrà un volo con tali restrizioni e vorrà avere il rimborso dovrà contattare il servizio clienti dalla EasyJet, ecco il link.

Se il biglietto aereo, invece, non è stato acquistato tramite sito web allora si dovrà contattare l’agenzia con la quale si sarà effettuata la prenotazione.

Qualora, invece, si voglia soltanto spostare il volo in data futura, la compagnia aerea comunica che ci sarà la possibilità soltanto di prenotare nuovi voli dopo il 13 marzo. In questo caso non sarà applicata la tariffa del cambio del volo ma se quest’ultimo dovesse costare di più si dovrà pagare la differenza. Anche in questo caso sarà necessario contattare il servizio clienti.

Potrebbero interessarti gli ultimi aggiornamenti: Coronavirus: rimborso biglietti aerei, aggiornamenti Ryanair, EasyJet, American Airlines e Swiss

Ryanair: aggiornamenti e rimborsi

La Ryanair comunica che al momento non vi è alcuna direttiva di modifica per le compagnie aeree per l’emergenza Coronavirus. I voli, quindi, opereranno regolarmente tranne quelli tra Italia e Giordania, tra Italia ed Israele e tra Italia e Montenegro. Per quest’ultimo paese, quindi, non verrà consentito l’ingresso ai visitatori provenienti dal volo italiano Bologna-Podgorica.

La Ryanair comunica inoltre che è stata costretta anche a sospendere un piccolo numero di voli da/per l’Italia per/dalla Giordania. Chi sarà interessato dalla restrizione verrà avvisato tempestivamente dalla compagnia aerea per cui potrà chiedere sia un rimborso completo che un cambio di prenotazione di volo gratuito. Per maggiori informazioni, ecco il link Ryanair con tutti gli aggiornamenti.

Leggete anche: Coronavirus: Enac, il rimborso biglietti aerei ci sarà e intanto American Airlines sospende voli

[email protected]

Argomenti: ,